parcheggio selvaggio nel centro storico
parcheggio selvaggio nel centro storico
La città

Monumenti che coprono altri monumenti ed è subito polemica

Il Consorzio del turismo spiega motivazioni ed obiettivi

E' bastato un totem dinanzi al monumento delle Quattro fontane a scatenare l'ilarità, prima, e la rabbia poi dei gravinesi.

"Monumenti in fotografia che dovrebbero promuovere la nostra città servono invece per coprire i monumenti veri" è una delle critiche social rimbalzata in queste ultime ore.
Diversi i totem installati nelle piazze e nelle strade del centro storico su iniziativa del Consorzio del turismo per mostrare ai visitatori in arrivo le bellezze della nostra terra.
Lodata l'iniziativa, tuttavia, è la messa in opera a lasciare dubbi e perplessità.

E non solo il totem delle quattro fontane ma anche quello di fianco al biblioteca Finya suscita diversi dubbi.
A spiegare tuttavia la scelta è il presidente del Consorzio del Turismo, Pino Topputo, secondo cui le gigantografie sarebbero un deterrente contro i furbetti del parcheggio facile: "Ci siamo resi conto anche noi che alcuni totem sembrano coprire i monumenti tuttavia l'iniziativa è stata intrapresa per salvaguardare le stesse opera dai cittadini che incuranti dei divieti di parcheggio lasciano le loro auto in prossimità dei monumenti rendendo difficile il transito ai turisti".
A riprova della buona fede del Consorzio e di quanto alcuni compaesani siano testoni, è lo stesso Topputo ad inviare altre fotografie nelle quali si mostrano i totem spostati dalla loro posizione originaria per fare spazio alle auto.
"Non possiamo essere ovunque e non possiamo sempre litigare con tutti, per questo abbiamo pensato di mettere quelle foto. Certamente non era nostra intenzione coprire le bellezze della nostra città per cui quotidianamente ci spendiamo" conclude il presidente Topputo.

Svelato l'arcano resta la supplica ai cittadini a fare qualche passo a piedi evitando di lasciare le proprie auto dinanzi ai monumenti.
  • Consorzio Gravina in Murgia
Altri contenuti a tema
Formazione turistica, presentato un corso Formazione turistica, presentato un corso Lezioni teoriche e stage: la proposta del Consorzio Gravina in Murgia
Formazione turistica, un corso gratuito organizzato da Gravina in Murgia Formazione turistica, un corso gratuito organizzato da Gravina in Murgia Il consorzio vuole formare figure professionali per il settore
7 Boom di turismo a Gravina nei primi 9 mesi del 2019 Boom di turismo a Gravina nei primi 9 mesi del 2019 I dati diramati dallo Iat parlano di 15mila ticket, più di metà in estate. Soddisfatto il Consorzio
"The BulB", un viaggio emozionale nei rioni antichi "The BulB", un viaggio emozionale nei rioni antichi Iniziativa in due giorni del consorzio Gravina in Murgia
2 Turismo a Gravina: tra punti di forza e debolezze Turismo a Gravina: tra punti di forza e debolezze Michele Laddaga (consorzio GravinainMurgia) indica la rotta da seguire per una valida offerta
Pasqua e Fiera, il bilancio dei "pacchetti turistici" Pasqua e Fiera, il bilancio dei "pacchetti turistici" Il primo esperimento del consorzio "Gravina in Murgia"
"Gravina in Murgia" incontra ristoratori e strutture ricettive "Gravina in Murgia" incontra ristoratori e strutture ricettive Dopo associazioni e guide turistiche continua il dialogo con le parti che si occupano di turismo
Gravina in Murgia, incontro con operatori turistico-culturali Gravina in Murgia, incontro con operatori turistico-culturali Il consorzio convoca le associazioni per creare una rete dell’offerta culturale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.