lacrime di pietra
lacrime di pietra
Eventi e cultura

“Lacrime di pietra” svela le foto più belle

Inaugurata l’esposizione e assegnati i vari premi. Le opere in mostra fino al 30 settembre

È stata inaugurata sabato scorso, presso il Palazzo Ducale Orsini di Gravina alla presenza del presidente della Provincia di Bari Francesco Schittulli e del sindaco di Gravina Giovanni Divella, la mostra fotografica 'Lacrime di Pietra', organizzata come sempre dall'associazione culturale UnderGrà. All'iniziativa hanno partecipato ben 50 concorrenti con oltre 80 scatti fotografici.

Il tema della mostra scelto dagli organizzatori – si ricorderà – è stato il "tufo", quel materiale "malleabile che la natura e l'uomo nel tempo – dicono gli stessi membri di UnderGrà, alias Egidio Buonamassa, Stefania Lorusso e Mariateresa Loverre - hanno forgiato in forme sublimi e bizzarre, presenti per le vie della città murgiana, le cui tracce rappresentano metaforicamente 'lacrime di pietra' in una città come Gravina segnata, da un lato, dal suo stesso territorio (torrente, pietra e "grana et vina"), dall'altro da un nobile passato (sede di vescovi e centro strategico di importanza militare e commerciale, capoluogo di contea durante la dominazione normanna e feudo di Federico II e Carlo D'Angiò, insigne città ducale sotto gli Orsini e patria del Papa Benedetto XIII)".

Durante l'inaugurazione della mostra sono state premiate le migliori fotografie del concorso, ciascuna per sezione. Ad occuparsi delle foto vincitori è stata la giuria tecnica composta, tra gli altri, da Raffaele Vitulli di Federcultura Turismo e Sport e presidente della cooperativa ArteZeta di Matera, Andrea Riviello, scrittore gravinese, e Carlos Solito, fotografo tarantino.

Gli scatti fotografici più suggestivi e originali, premiati da Egidio Buonamassa, presidente di Undergrà, sono risultati 'Amen' di Giuseppe di Gennaro per la sezione 'Lacrime di pietra', 'Animatophus' di Arcangela Cicolecchia e Marisa Dipasquale per la sezione 'Frammenti di vita' e 'Bloody walls' di Angelo Foggetta per quanto concerne invece i 'Frammenti di memoria'. Durante l'inaugurazione della mostra è stata realizzata una degustazione cromatica 'Coloribo' dell'artista barese Bice Perrini.

Le foto della mostra 'Lacrime di pietra' resteranno esposte al pubblico sino al 30 settembre (dalle 10.00 alle 22.00).
  • Undergrà
  • Mostra fotografica
  • Lacrime di pietra
Altri contenuti a tema
La mostra “Fermo Lento In movimento” al Museo scienze della Terra La mostra “Fermo Lento In movimento” al Museo scienze della Terra Gli scatti di Piero Amendolara in esposizione presso Dipartimento di Scienze della terra e Geo-ambientali dell’Università di Bari.
Fotografia: Antonio Colavito vince premio Viaggio in Basilicata Fotografia: Antonio Colavito vince premio Viaggio in Basilicata Il reportage in esposizione anche alla triennale di Milano
Bosco Difesa Grande, bene comune da proteggere e valorizzare Bosco Difesa Grande, bene comune da proteggere e valorizzare Partono iniziative di promozione turistica del polmone verde, anche in vista di Matera2019
1 L'Amore e il Sublime negli scatti di Carlo Centonze L'Amore e il Sublime negli scatti di Carlo Centonze Le immagini dell'esposizione del fotoamatore gravinese nella suggestiva cornice di una grotta rupestre
1 Tommaso Tota, 80 anni e tanta voglia di vivere a colori Tommaso Tota, 80 anni e tanta voglia di vivere a colori L'artista gravinese presenterà a giorni la personale “80 voglia di creare”
Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Organizzano le associazioni "Murgia Enjoy" e "Gravina Naturambiente"
Gravina protagonista degli “Scatti d’amore” di Carlo Centonze Gravina protagonista degli “Scatti d’amore” di Carlo Centonze Intervista all’autore per un bilancio sulla mostra fotografica
AmareMurgia fa tappa a Gravina AmareMurgia fa tappa a Gravina Inaugurazione questa sera presso al Chiesa del Purgatorio
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.