agricoltura
agricoltura
Territorio

"La Regione Puglia rischia di perdere 180 milioni di fondi europei"

5 Stelle: "Per l'agricoltura, spesa relativa ai PSR ferma al palo"

Il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) è il principale strumento di programmazione e di finanziamento del sistema agricolo ed agroalimentare pugliese. E' stato approvato dalla Commissione Europea il 24 novembre 2015 e ratificato dalla Giunta Regionale il 30 dicembre 2015.

La realizzazione della politica di sviluppo rurale, purtroppo, in Italia procede a rilento, a causa di un notevole appesantimento procedurale e burocratico.

A causa di questa situazione e del conseguente rallentamento della spesa, al 31 marzo 2019, i pagamenti hanno raggiunto solo il 30,8% dello stanziamento previsto per il settennato 2014-2020.

La Regione Puglia, che è la prima tra le Regioni a rischio di "disimpegno automatico" degli stanziamenti dei PSR, entro il 31 dicembre prossimo, dovrebbe spendere 175.759.511,08 euro, (la rimanente somma da liquidare in quota FEASR - Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale): in pratica 880mila euro al giorno, ogni giorno, fino a fine anno, altrimenti le risorse torneranno a Bruxelles.

"Il vero rischio, - ha commentato il deputato Giuseppe L'Abbate, componente M5S della Commissione Agricoltura della Camera, - è rappresentato dalla spesa insensata e inefficiente, fine a sé stessa e fatta solo con l'obiettivo di spendere soldi: pur di evitare la magra figuraccia del disimpegno economico delle somme comunitarie, verranno aperti bandi senza alcun piano di investimento, senza una strategia, solo per spargere denari."

"Sarebbe preferibile, - ha sottolineato L'Abbate, - impegnare la struttura regionale a istruire le migliaia di domande inevase (solo per i giovani sono 5.000 ancora senza risposta), senza distrarla nella emanazione di altri bandi inutili e che creano ancora più aspettative nei cittadini."
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
"Pass Laureati", Regione riapre i termini per partecipare "Pass Laureati", Regione riapre i termini per partecipare C’è ancora tempo l’alta formazione dei pugliesi
Regione Puglia, 450mila euro per la partecipazione Regione Puglia, 450mila euro per la partecipazione Attivo l’Avviso pubblico a sportello “Puglia Partecipa”. Domande a partire dal 3 ottobre 2022.
Contributo Covid, proroga per disabili gravi Contributo Covid, proroga per disabili gravi E per le persone non autosufficienti
Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” La Regione Puglia concede l’uso della cappella alla parrocchia San Domenico
Centri estivi sportivi, contributi dalla Regione Centri estivi sportivi, contributi dalla Regione Circa un milione di euro a sostegno di progetti e centri estivi sportivi
Rifiuti abbandonati, contributi per i Comuni dalla Regione Rifiuti abbandonati, contributi per i Comuni dalla Regione Pubblicato l’Avviso per la rimozione di rifiuti abbandonati in aree pubbliche
Contributo caregiver familiare, bando della Regione Contributo caregiver familiare, bando della Regione C’è tempo fino al 21 luglio per fare domanda
La Regione Puglia dalla parte delle attività storiche La Regione Puglia dalla parte delle attività storiche Un bando per agevolazioni e benefici dal 18 luglio
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.