insegna fondazione santomasi
insegna fondazione santomasi
Politica

La Fondazione Santomasi sotto i riflettori della politica

Il consigliere Lovero chiede lumi su una insegna abusiva

Elezioni Regionali 2020
Riflettori puntati contro la Fondazione Pomarici Santomasi e contro un'insegna "abusiva".
Porta la firma del consigliere Ignazio Lovero la segnalazione inviata al Soprintendente Luigi La Rocca, all'architetto Azzurra Sylos Labini oltre che al sindaco Alesio Valente e al presidente della stessa Fondazione, Mario Burdi.

Sotto la lente del consigliere un'insegna luminosa in policarbonato affissa sulla parete del Palazzo per "meglio segnalare la presenza del museo a cittadini e/o turisti."
Insegna che a detta del consigliere è stata posizionata beffando il Comune di Gravina e la Soprintendenza che aveva negato le dovute autorizzazioni per l'affissione della insegna alla stessa Fondazione.
"Una Repubblica Autonoma" definisce il consigliere la Fondazione accusandola di essere "incurante dinanzi ai regolamenti" se è vero che dopo aver chiesto le autorizzazioni ha provveduto a sistemare l'insegna incurante del diniego della soprintendenza. Salvo poi "provvede alla sua immediata rimozione dopo che la vicenda è diventata una caso".

Il consigliere, preso atto degli stanziamenti che il Comune eroga a favore della Fondazione e che ammontano a 142.000,00 euro l'anno e che nonostante tutto "la Fondazione Ettore Pomarici Santomasi vive negli ultimi anni nell'ambito del risanamento finanziario" chiede di conoscere chi ha sostenuto le spese per l'istallazione della insegna e la sua successiva rimozione e soprattutto chiede di conoscere "di chi sono le responsabilità per questo insensato esborso di denaro pubblico".
  • Fondazione Ettore Pomarici Santomasi
  • Ignazio Lovero
Altri contenuti a tema
Lovero: bocciato il progetto del nuovo cimitero Lovero: bocciato il progetto del nuovo cimitero Adesso bisogna restituire i soldi ai cittadini. “Sul cimitero si discuta in consiglio comunale”
1 “Non lasciarmi”: mostra personale del pittore gravinese Davide Mangione fino a domenica 9 agosto “Non lasciarmi”: mostra personale del pittore gravinese Davide Mangione
2 Via De Gasperi, la strada asfaltata dopo lavori Enel Via De Gasperi, la strada asfaltata dopo lavori Enel Lovero: "Intervento previsto dal regolamento comunale"
Cultura, Fondazione Santomasi pronta a ripartire Cultura, Fondazione Santomasi pronta a ripartire Dopo il lockdown arrivano nuove iniziative. Rivendicato il ruolo di punto di riferimento
Fondazione Santomasi, si riparte con nuovo entusiasmo Fondazione Santomasi, si riparte con nuovo entusiasmo Intervista al presidente Mario Burdi, a fine mandato
La Fondazione Santomasi riapre i battenti La Fondazione Santomasi riapre i battenti Nella casa museo sarà garantita la massima sicurezza ai visitatori e agli operatori museali
Gli abiti della Fondazione Santomasi in mostra a Bari Gli abiti della Fondazione Santomasi in mostra a Bari Antichi vestiti e accessori dell’ente morale gravinese presenti nell’esposizione “Moda al Castello”
2 Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Proposta della minoranza al piano “Gravina Accelera”. Soddisfatto Lovero
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.