commissione pari opportunità 2016
commissione pari opportunità 2016
Politica

Insediata la commissione pari opportunità della Regione Puglia

Obiettivo: assicurare pari diritti e dignità tra uomo e donna

"Sappiamo tutti quanto ci sia bisogno di parità": il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo ha introdotto con queste parole la seduta di insediamento della commissione pari opportunità, rinnovata per la decima legislatura regionale, sulla base delle designazioni pervenute dai gruppi consiliari, dalle forze sociali e dalle associazioni pugliesi.

"Auguro a tutte di poter dare il contributo necessario all'attività di Giunta e Consiglio e fare quanto è necessario - ha aggiunto Loizzo - per assicurare l'uguaglianza sul lavoro tra uomini e donne, migliorare la condizione femminile in genere, incidere sui problemi più sentiti: dal contrasto a violenza e stalking alla tutela della maternità, alla conciliazione vita lavoro e al welfare.
L'ufficio di presidenza (una presidente e due vicepresidenti) sarà nominato nella prossima riunione, dopo che l'attuale è servita a presentare le componenti di un organismo molto rinnovato.
La commissione regionale per le pari opportunità fra uomo e donna in materia di lavoro è istituita dalla legge regionale 16/90 per tutelare l'attuazione dei principi di parità di genere e l'uguaglianza di opportunità in materia di lavoro tra i cittadini.
All'insediamento, nell'aula del Consiglio regionale, sono intervenuti l'assessore al lavoro Sebastiano Leo, il vice presidente del Consiglio Giuseppe Longo, i capigruppo Michele Mazzarano e Paolo Pellegrino, le consigliere regionali Rosa Barone, Grazia Di Bari e Antonella Laricchia, che fanno parte della commissione a titolo consultivo, insieme alla collega Francesca Franzoso.

Presente anche Teresa Zaccaria, consigliera di parità supplente, in rappresentanza di Serenella Molendini, componente di diritto.
In rappresentanza dei gruppi consiliari fanno parte della commissione: Giovanna Cavallo (Popolari), Antonella Maria Demarco (PD), Roberta Desiati (M5S), Maria Rita Gentile (COR), Stella Laforgia (Noi a Sinistra per la Puglia), Alessandra Lorusso (Emiliano Sindaco di Puglia), Emanuella Monterisi (Forza Italia), Eleonora Serena Romano (La Puglia con Emiliano).
Le associazioni femminili sono rappresentate da Maria Carravetta Ambruosi (CIF, Centro italiano femminile), Antonia Ginevrino de Franciscis (Inner Wheel), Vera Guelfi (Zonta international club), Antonia Paradiso (Soroptimist International club), Pasqua Ruccia (FIDAPA, Federazione italiana donne arti professioni affari).

Per le organizzazioni sindacali e imprenditoriali: Raffaella Altamura (Confesercenti), Valeria Andriano (UIL), Teresa Atlante (CISAL), Giuditta Cantoro (Confagricoltura Puglia), Maria Carmela Capodieci (CNA Puglia), Patrizia Del Giudice (Confindustria), Floriana Fanizza (Coldiretti), Antonia Morga (CGIL), Tiziana Russo (Confartigianato))lPer le associazioni cooperative: Filomena Colamussi (Legacoop Puglia), Antonella Sciacovelli (AGCI). (fel)
  • Regione Puglia
  • Pari opportunità
Altri contenuti a tema
Nuovi avvisi per “Vita indipendente” e “Provi Dopo di noi” Nuovi avvisi per “Vita indipendente” e “Provi Dopo di noi” Tante le novità presenti nel bando
Comitato Idonei Puglia: proroga Graduatorie passaggio fondamentale Comitato Idonei Puglia: proroga Graduatorie passaggio fondamentale Importante per non vanificare le ingenti somme spese per l’espletamento delle prove concorsuali.
MiniPia: ammesse dalla giunta 26 nuove categorie merceologiche MiniPia: ammesse dalla giunta 26 nuove categorie merceologiche Delli Noci: “Inserite attività di grande impatto. Così rafforziamo l’industria culturale e l’appeal artistico della Puglia”
Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Emiliano e Maraschio scrivono al Ministro Pichetto Fratin e al Presidente Morrone
La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 Valutazione della sostenibilità ambientale per edifici residenziali e non residenziali
Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Ristrutturazione edilizia e pianificazione urbana in primo piano
In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro Bando per le Micro e Piccole Imprese. Dal 29 febbraio le domande
Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Verna (UnaBellaStoria): “Gravina e Altamura che fanno?”
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.