mandolino sattaorig
mandolino sattaorig
Politica

Il dott. Mandolino nominato componente del Consiglio Nazionale dell’U.P.C

"Il Terzo Polo è la via da seguire per uscire dalla crisi politica". “Il Berlusconismo ha messo in ginocchio l’Italia”

"Il Terzo Polo è la via da seguire per uscire dalla crisi politica e restituire fiducia al Paese". Ne è convinto Antonio Satta, il fondatore dell'Unione popolare cristiana (Upc), che il 10 novembre scorso a Roma ha aperto il Consiglio nazionale del suo movimento politico.
In quella stessa occasione il segretario politico sezionale dell'Unione Popolare Cristiana di Gravina dott. Leonardo Mandolino è stato nominato componente del Consiglio Nazionale del partito.

Da quanto si legge nel comunicato a firma dello stesso segretario cittadino Mandolino, durante la celebrazione dell'assise nazionale, il segretario politico nazionale On. Antonio Satta ha sottolineato, proprio nei giorni in cui il governo vacillatra, che "il berlusconismo ha messo in ginocchio l'Italia, ha inficiato l'identità nazionale, ha colpito la coesione sociale, ha diffuso la cultura dell'arbitrio e dell'illegalità, ha alimentato il decadimento morale, ha fatto perdere il ruolo e il decoro alle istituzioni, ha condizionato l'informazione, ha favorito la commistione fra politica e affari, ha promosso un ceto politico inventato ed effimero estraneo alla cultura dell'interesse generale, ha aumentato le disuguaglianze, non ha saputo far fronte alla crisi economica internazionale. Ovvio che, se il terzo Polo non decolla o se le componenti principali subissero una deriva a destra, l'UPC non accetterebbe una situazione che sarebbe un salto nel buio. L'UPC allora dovrebbe farsi promotore, autonomamente, di una nuova aggregazione moderata centrista con chi ci sta, in grado di realizzare la nuova alleanza col Partito democratico".
"Noi - ha continuato Satta - con umiltà ma con convinzione, abbiamo iniziato a costruire il nostro primo mattone per una alternativa che guardi agli interessi generali. Vogliamo aggiungerne altri, mettere i nostri mattoni insieme ad altri mattoni e costruire qualcosa di solido e buono per l'Italia".
  • Unione Popolare Cristiana
  • Leonardo Mandolino
Altri contenuti a tema
Maretta in maggioranza, l'UPC contesta il cartellone estivo Maretta in maggioranza, l'UPC contesta il cartellone estivo Dal partito:"Nessuna considerazione per gli anziani". Valente:"Polemica assurda e fuori luogo".
Mandolino risponde a Lafabiana e rispedisce al mittente le accuse Mandolino risponde a Lafabiana e rispedisce al mittente le accuse Parole pesanti contro l'ex assessore ai servizi sociali
Santomasi in giunta, Carbone in consiglio? Santomasi in giunta, Carbone in consiglio? Rinasce Fli: maggioranza verso la ricomposizione
Crisi in Comune: il Pd liquida i tabacciani Crisi in Comune: il Pd liquida i tabacciani Valente: "Storia finita: lo dicono i fatti"
"L'Upc? Gode di ottima salute" "L'Upc? Gode di ottima salute" Mandolino respinge le critiche
Anche l'Upc nell'occhio del ciclone Anche l'Upc nell'occhio del ciclone Diversi iscritti e dirigenti lasciano il partito contestando il segretario
L’UPC presenta il suo programma L’UPC presenta il suo programma "Vogliamo una città democratica, ecologica e sicura"
L'Unione Popolare Cristiana di Gravina scrive una nota sulla situazione politica amministrativa locale L'Unione Popolare Cristiana di Gravina scrive una nota sulla situazione politica amministrativa locale "L’ennesimo duro colpo è stato il rinvio dell’ultimo Consiglio comunale" - scrive il segretario UPC
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.