Studenti
Studenti
Scuola e Università

Il nuovo Consiglio regionale apre le porte alle scuole

Visite a partire da gennaio

"La visita nella sede del Consiglio regionale è un percorso nel cuore della democrazia, consente di conoscere da vicino il luogo in cui si formano le leggi che riguardano tutti i cittadini pugliesi, di comprendere meglio le funzioni della nostra Assemblea, di osservare come spettatori interessati le attività quotidiane che vengono svolgono tanto dai consiglieri che dal personale". Queste le parole del presidente dell'assemblea regionale Mario Loizzo per presentare il calendario 2020 delle visite al consiglio regionale da parte delle scolaresche pugliesi.

Un progetto che piace anche alle scuole se si considera che sono 252 le istanze pervenute dagli Istituti Scolastici, 80 di scuola primaria, 86 di scuola secondaria di I grado e 86 di scuola secondaria di II grado. In relazione ai territori, 92 provengono dalla città Metropolitana di Bari, 32 dalla provincia Bat, 20 dalla Provincia di Brindisi, 40 dalla provincia di Foggia, 43 dalla provincia di Lecce e 25 dalla provincia di Taranto.

Parteciperanno pure varie scuole di Gravina.

Gli istituti Scolastici che ne hanno fatto richiesta proseguiranno la visita presso le seguenti strutture, con copertura del costo da parte del Consiglio regionale: la Cittadella Mediterranea delle Scienza di Bari, il Planetario di Bari e la "Teca del Mediterraneo", biblioteca del Consiglio regionale. L'avvio delle visite è previsto a partire dalla seconda metà di gennaio per terminare i primi di giugno 2020. Un modo nuovo e probabilmente più efficace per imparare l'educazione civica.
  • Regione Puglia
  • Scuola
Altri contenuti a tema
La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 Valutazione della sostenibilità ambientale per edifici residenziali e non residenziali
Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Ristrutturazione edilizia e pianificazione urbana in primo piano
In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro Bando per le Micro e Piccole Imprese. Dal 29 febbraio le domande
Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Verna (UnaBellaStoria): “Gravina e Altamura che fanno?”
Nel 2024 la Regione Puglia assumerà 152 unità Nel 2024 la Regione Puglia assumerà 152 unità Commento dell’assessore Stea sul Piano Triennale del Fabbisogno di Personale
Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Per realizzare interventi su infrastrutture adibite ai servizi sociali e socio-assistenziali
Comitato Idonei contro Regione su proroga  graduatorie Comitato Idonei contro Regione su proroga graduatorie Non condiviso il parere negativo del Governo Regionale
Regione Puglia, assunzione funzionari per le politiche di coesione Regione Puglia, assunzione funzionari per le politiche di coesione L’amministrazione regionale partecipa al bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.