mappa gravina
mappa gravina
Palazzo di città

Il Comune di Gravina cerca esperti per la redazione del Pug

540 giorni di tempo e 200.000 euro la spesa prevista

Via libera al bando di gara per la redazione del nuovo Piano regolatore.

Dopo gli indirizzi dello scorso anno emessi dalla giunta Valente con l'obiettivo specifico di "Dare il via libera ad un autorevole intervento urbanistico scientifico e professionale basato su una approfondita conoscenza e su una prolungata esperienza progettuale relativa ai caratteri specifici degli insediamenti urbani ed agricoli del territorio tenendo conto che la pressione insediativa nel corso di questi ultimi anni si è depotenziata, lasciando ferite aperte nel tessuto urbano e nel territorio, che devono essere sanate" si legge nell'atto di indirizzo di giunta datato luglio 2014.
A più di un anno di distanza, da palazzo di città arriva il bando per l'individuazione del professionista o dei professionisti che dovranno redigere il nuovo Pug seguendo le indicazioni stabilite della giunta comunale ma ancor prima dal Governo regionale con la legge 20 del 2001 che ha imposto il rispetto di una serie di piani di tutela del territorio a partire dal PPTR.

Il bando di gara redatto dal dirigente dell'ufficio tecnico, Antonio Vendola, prevede un massimo di 540 giorni a disposizione dei professionisti per il completamento del Pug stabilendo già le varie fasi in cui gli esperti dovranno procedere.
La tabella di marcia infatti prevede la redazione del Documento Programmatico Preliminare (DPP) e del documento di scoping (VAS); a seguire la redazione del Piano Urbanistico Generale (componente strutturale e programmatica) e del Rapporto Ambientale (VAS) per l'adozione del piano. Progetti che devono essere sottoposti all'attenzione della giunta comunale, del Consiglio comunale a cui spetta l'approvazione definitiva e di una lunga serie di altri Enti e di portatori di interessi pubblici e privati. Da ultimo, i professionisti che hanno redatto il Piano dovranno esaminare tutte le osservazioni, modifiche ed adeguamenti del PUG e assicurare l'assistenza tecnico-giuridica sino alla approvazione definitiva; eventuali rettifiche, allineamenti ed adeguamenti del PUG a seguito di prescrizioni finali conseguenti l'approvazione definitiva.
L'importo a base di gara è pari a 157.000,00 euro oltre IVA e Cassa, "determinato in base alle tariffe vigenti in rapporto all'entità del territorio e degli abitanti del Comune di Gravina in Puglia" ovvero poco meno di 200.000 euro.

Due i piani su cui gli esperti dovranno lavorare, ovvero ad una Componente strutturale che dovrà definire "le linee essenziali dell'assetto dell'intero territorio comunale e delle sue peculiari vocazioni, derivanti dalla realtà socio-economica, dell'identità ambientale" determinando "le direttrici di sviluppo dell'insediamento nel territorio comunale e i criteri per la perequazione urbanistica" sarà definita anche una Componente Programmatica che servirà a definire "le localizzazioni delle aree da ricomprendere nei P.U.E., stabilendo quali siano le trasformazioni fisiche e funzionali ammissibili e disciplinare le trasformazioni fisiche e funzionali consentite nelle aree non sottoposte alla previa redazione dei PUE in coerenza con le previsioni strutturali del PUG realizzabili nel breve-medio periodo".
In definitiva fatta la fotografia dell'esistente occorrerà capire i bisogni sociali ed economici della città di Gravina e definire modalità, tempi e aree di espansione.

Al bando potranno partecipare tutti i liberi professionisti singoli o associati che dimostreranno non solo di avere capacità tecniche ed economiche per far fronte all'incarico ma di avere già partecipato alla redazione di un Pug per altri Comuni e di avere all'interno del team che parteciperà alla gara "almeno un esperto in pianificazione urbanistica e territoriale garantendo la presenza di specialisti in materia ambientale e di VAS, in materia paesaggistica, naturalistico ambientale ed agroforestale, in geologia, in diritto urbanistico, in infrastrutture e mobilità e progettazione urbana".
Tutte le offerte tecniche ed economiche arriveranno a palazzo di città saranno sottoposte all'attenzione di una commissione che affiderà l'incarico all'offerta economica più vantaggiosa.
Nei prossimi giorni sarà pubblicato ufficialmente il bando di gara e saranno resi noti i tempi per la presentazione delle offerte
  • Bando di gara
  • Piano urbanistico generale
Altri contenuti a tema
1 La via Appia antica diventerà un cammino, Gravina c'è La via Appia antica diventerà un cammino, Gravina c'è Stanziato un milione di euro dal Ministero dei beni culturali per recuperare l'antico tracciato
Al via la gara per la gestione del Museo Civico Al via la gara per la gestione del Museo Civico Obiettivo: recuperare i reperti archeologici conservati altrove e rendere fruibile l'area del Padre Eterno
Officine Culturali, via ai lavori Officine Culturali, via ai lavori E’ barese l’azienda che si è aggiudicata l'appalto
Restyling per le Officine Culturali “Peppino Impastato” Restyling per le Officine Culturali “Peppino Impastato” Indetta la procedura negoziata per l’aggiudicazione dei lavori
Pug, niente consiglio monotematico Pug, niente consiglio monotematico Valente contro Petrara e Varrese
Pug, troppo rumore per nulla? Pug, troppo rumore per nulla? Valente risponde alle polemiche e promette “metteremo ordine in città senza fini speculativi”
Pug, botta e risposta a distanza tra maggioranza e opposizione Pug, botta e risposta a distanza tra maggioranza e opposizione Petrara e Varrese chiedono un consiglio comunale monotematico
A Gravina in Puglia serve davvero il Pug? A Gravina in Puglia serve davvero il Pug? Dubbi e incertezze dopo il provvedimento di giunta
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.