BANDagliocchi
BANDagliocchi
La città

Il "Centrone" diventa set di un videoclip

BANDagliocchi sceglie il cineteatro chiuso da 28 anni. Intervista alla front-woman Laura Gurrado

Si è aperto per poche ore il sipario del Centrone, grande cineteatro gravinese chiuso dal 1990, il tempo di girare tra le poltrone impolverate il videoclip musicale di un promettente gruppo musicale.

Sono i BANDagliocchi, frutto di contaminazioni diverse grazie alla ricchezza dei vissuti dei 5 giovani componenti, tre gravinesi, un tarantino e un materano: Laura Gurrado cantante poliedrica dalla voce soul e front-woman vulcanica, Francesco Milillo cantante eclettico dalla voce black e front-man dinamico, Michele Montepeloso chitarrista e flamenchista, Lorenzo Semeraro tastierista dal "tocco di classe" e Lele D'Addario il batterista "nomade" ed energico.

BANDagliocchi nasce ufficialmente il 26 ottobre 2017 con l'uscita del primo videoclip che rappresenta i diversi stili musicali amati dalla band: dal funky, blues, rhythm and blues, pop, rock fino alla dance.

Gravinalife ha intervistato la cantante Laura Gurrado

Ci parli del brano del videoclip?
La canzone del videoclip è "Say Something", è una cover riarrangiata da noi di A Great Big World&Christina Aguilera del 2013. Il testo del brano evoca le emozioni che si provano quando si decide di mettere fine ad una relazione, anche se l'amore resta.

Come è nata l'idea di girare un video musicale in un cineteatro abbandonato?
Abbiamo voluto creare un videoclip che avesse un grosso impatto emotivo sul pubblico. Un lavoro con un unico filo conduttore: regalare un'emozione forte dove tutti gli elementi creassero un mix di grande valore a partire dalla scelta del brano, dall'espressività delle due voci, dalla ricercatezza dei suoni, dalla collaborazione con grandi artisti internazionali del calibro di Lauren Serrano, alla scelta del Cineteatro Centrone luogo indimenticabile e dimenticato che rimarrà per sempre nel nostro cuore.

Che messaggio volevate lanciare con la scelta di questa location?
Trascorrere qualche ora in quel teatro è stata un'esperienza unica in virtù del fatto che abbiamo potuto vivere il contrasto netto tra la bellezza artistica e culturale di ciò che è stato e la malinconia che trasmette adesso. Il nostro unico intento é stato quello di creare e di godere di una magia speciale che solo mettendo insieme questi preziosi pezzi del puzzle si è potuta realizzare.
La bellezza si crea amando ciò che si fa e ciò che abbiamo intorno con la speranza che possa sempre risvegliare gli animi sopiti.

di Angela Mazzotta

(nella foto da sinistra: Francesco Milillo voce maschile, Lorenzo Semeraro tastierista, Laura Gurrado voce femminile, Lele D'Addario batterista, Michele Montepeloso chitarrista)
  • Musica
Altri contenuti a tema
Musica: la cantante Arianna Argentiere vince premio in Romania Musica: la cantante Arianna Argentiere vince premio in Romania Prima classificata al concorso "Euro Pop Music Vision"
Al via la IV Edizione de "La Notte Verde" a Gravina Al via la IV Edizione de "La Notte Verde" a Gravina Appuntamento al Rione Fondovito. Start ore 21.00.
14 pargoli della Scuola d'infanzia "G. Rodari" alle prese con il violino 14 pargoli della Scuola d'infanzia "G. Rodari" alle prese con il violino Il 31 Maggio si è concluso con un saggio il corso "Iniziamo presto col violino"
Grande successo per l'Orchestra da Camera "Nuova Musica" Grande successo per l'Orchestra da Camera "Nuova Musica" Ventisei maestri agli strumenti, diretti dal grande direttore d'orchestra Claudio Lamuraglia
Neverland, tutta un’altra musica Neverland, tutta un’altra musica Quattro artisti di Gravina dall'animo Rock-Pop
"La ruota panoramica", il nuovo album di Davide Mangione "La ruota panoramica", il nuovo album di Davide Mangione La presentazione lunedì alle Officine Culturali.
La Sossio Banda vince all'Umbria Mei Folk festival La Sossio Banda vince all'Umbria Mei Folk festival Il 29 settembre la premiazione a Faenza
On line il bando per partecipare al festival “Frequenze Mediterranee 2011” On line il bando per partecipare al festival “Frequenze Mediterranee 2011” Band e cantautori emergenti all’appello
© 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.