Enogastronomia convegno
Enogastronomia convegno
Convegni

Gravina: non solo paesaggi, ma anche prodotti tipici e buona cucina

La sicurezza alimentare parte dalle aziende che investono su qualità, innovazione e sostenibilità

I turisti non devono innamorarsi di Gravina soltanto per le bellezze paesaggistiche e monumentali di cui dispone, ma devono vivere la città anche attraverso i sapori della buona cucina.

È per questo che la Commissione per l'attribuzione del riconoscimento della Denominazione di origine comunale (De.Co) sta puntando sempre più sulla valorizzazione dell'enogastronomia, dell'artigianato, della produzione locale e della cultura alimentare, stimolando le eccellenze del territorio ad innovarsi, per portare sul piatto la sicurezza alimentare attraverso prodotti certificati. Prodotti che devono sì rappresentare le aziende locali, ma in cui lo stesso consumatore deve riconoscersi, perché l'atto agricolo non si conclude con l'acquisto del prodotto ma con l'esperienza del consumatore finale.

Con l'avvento della globalizzazione e del cosiddetto "cibo spazzatura", nel settore agroalimentare dilagava il timore che venisse meno dal mercato il prodotto tipico. Sfida che è stata vinta dal prodotto locale stesso, che – conservando caratteristiche quali genuinità, tradizione, qualità, sostenibilità – si è affermato sul mercato, sfruttando proprio il fenomeno della globalizzazione per arrivare sulle tavole italiane ed internazionali.

Un passo in avanti che tuttavia ha richiesto e richiede ancora un intenso sforzo, un maggior impegno ed un miglioramento delle competenze da parte delle imprese del nostro territorio, delle quali però non tutte sono pronte e orientate verso l'innovazione. Innovazione che non vuol dire acquistare un trattore più potente, significa piuttosto investire in certificazione, in tracciabilità, in sistemi di qualità.

Per fare cose grandi, non bisogna essere grandi, ma coraggiosi e entusiasti, e lavorare in sinergia con le altre eccellenze del territorio per portare una rivoluzione in positivo nel campo dell'agroalimentare.

Questa è l'essenza del convegno "Sostenibilità, ricerca, innovazione, promozione ed internazionalizzazione dei prodotti agroalimentari", organizzato Sabato 23 Aprile presso la sala congressi dell'area fiera dall'Assessorato al Turismo e dall'Assessorato alle Attività Produttive.

A seguire le immagini del convegno.
17 fotoGravina: non solo paesaggi, ma anche prodotti tipici e buona cucina
Enogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegnoEnogastronomia convegno
  • Convegno
  • Agroalimentare
Altri contenuti a tema
Uno studio sui prodotti della Murgia Uno studio sui prodotti della Murgia “Cibo e salute”, accordo tra Cnr e Cuore di Puglia
Sostenere l’agroalimentare locale Sostenere l’agroalimentare locale Appello dell’assessore Laico all’acquisti di prodotti gravinesi
Fiabe, favole e alimentazione sostenibile Fiabe, favole e alimentazione sostenibile Un incontro dei percorsi di Settembre all’ex convento di Santa Sofia
Convegno nazionale su adozione e affido Convegno nazionale su adozione e affido Due giornate per approfondire il tema, soprattutto per i minori a rischio
Un incontro su Angelo Corrado, martire del fascismo Un incontro su Angelo Corrado, martire del fascismo Racconti di fatti e personaggi che hanno fatto la storia e riflessioni sul fascismo nel terzo millennio
1 Agroalimentare, Gravina a pieno titolo in distretto dell'area metropolitana Agroalimentare, Gravina a pieno titolo in distretto dell'area metropolitana La soddisfazione del consigliere Antonio Stragapede
L’attualità di Canio Musacchio a110 anni dalla scomparsa L’attualità di Canio Musacchio a110 anni dalla scomparsa L’importanza del messaggio lanciato dal sindacalista alle generazioni future
“Leguminose da granella per un futuro sostenibile: le buone pratiche dell’azienda Lofrese” “Leguminose da granella per un futuro sostenibile: le buone pratiche dell’azienda Lofrese” Filiera corta bio e sostenibilità: le tematiche principali dell’incontro del 14 ottobre
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.