furto di auto
furto di auto
La città

Furti in aziende, imprenditori sul piede di guerra

Il Consorzio Imprese Murgiane scrive al Prefetto. Petrone: “valicati limiti di sopportazione”

"La nostra risposata sarà dura. Ci fermeremo tutti. Manderemo a casa dipendenti e chiuderemo le aziende". Determinata presa di posizione del Consorzio Imprese Murgiane, in seguito agli episodi criminosi che stanno avvenendo in queste settimane a Gravina, non ultimo quello accaduto nella giornata di ieri 9 febbraio, dove tre malviventi giunti a bordo di una Audi A3 hanno asportato un carroattrezzi, modello fiat EuroCargo Iveco, da un azienda locale.

Episodio che ha rappresentato la goccia che ha fatto traboccare il vaso, convincendo il presidente dell'associazione, Vito Petrone, a scrivere al Prefetto, così come avvenuto non più di due mesi orsono, quando insieme al sindaco Valente, destinatario per conoscenza della Missiva, è stato ospite della riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza per affrontare il problema.
"L'ultimo episodio verificatosi nel pomeriggio di ieri 9 febbraio ha oltremodo valicato i confini della sopportazione. episodio di una gravità inaudita che vede come protagonista un onesto imprenditore e un manipoli di delinquenti efferati che hanno dato vita ad un film dell'orrore"- ha scritto Petrone al Prefetto Bellomo.

Infatti, ciò che lascia davvero basiti è la spregiudicatezza dei malviventi che, dopo aver effettuato un sopralluogo nell'area, hanno portato via il mezzo e non contenti, nonostante fossero stati inseguiti dal proprietario del veicolo, hanno dapprima speronato la vettura dell'uomo, tentando di mandarla fuori strada e poi sono riusciti a dileguarsi, nelle strade della murgia in direzione Spinazzola, nei pressi della polveriera. Con il supporto di una altra vettura di grossa cilindrata, una Jaguard Pace, sono riusciti a far perdere le proprie tracce, utilizzando dei razzi fumogeni e ostruendo anche alcune strade con dei massi posti al centro della carreggiata, rendendo così difficoltoso l'inseguimento.

"La nostra pazienza ha un limite e con questo episodio lo ha oltrepassato"- ha affermato risoluto il presidente del Consorzio degli imprenditori murgiani, chiedendo "di intervenire con forza e determinazione e dare un segnale di presenza e di ripristino della legalità su un territorio che è stato ultimamente preso di mira e aggredito violentemente da una criminalità che ha raggiunto il più alto grado di violenza ed efferatezza; mettendo a rischio la vita delle persone".

Un tema quello della sicurezza che torna di estrema attualità, visto che già il consigliere comunale Franco Colonna aveva invitato l'assise ad appellarsi alla Prefettura di Bari per chiedere maggiore attenzione sulla recrudescenza del fenomeno.
  • Furti
  • Furto
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
Fal, altro furto di cavi sulla Bari – Matera Fal, altro furto di cavi sulla Bari – Matera Il sesto in meno di un mese, il secondo questa settimana. L’azienda: “le autorità intervengano”
Nuovo furto di cavi ai danni delle Ferrovie appulo lucane Nuovo furto di cavi ai danni delle Ferrovie appulo lucane E' il quinto in 20 giorni
Un altro furto di cavi a danno delle Ferrovie Appulo Lucane Un altro furto di cavi a danno delle Ferrovie Appulo Lucane Colpita la rete telefonica. Inviata denuncia al Prefetto
Preoccupano le baby gang Preoccupano le baby gang Il movimento “Cittadini gravinesi” ripropone il problema della sicurezza
Furto di cavi elettrici nelle campagne tra Poggiorsini e Gravina Furto di cavi elettrici nelle campagne tra Poggiorsini e Gravina Due rumeni arrestati dai carabinieri
Furti nell'area industriale, un arresto Furti nell'area industriale, un arresto Scoperto uno dei componenti di una banda
1 Lega: Basta proclami, sui furti serve più impegno Lega: Basta proclami, sui furti serve più impegno Invito al sindaco ad adoperarsi di più
1 Furti in città, nuovo sollecito per incrementare forze dell'ordine Furti in città, nuovo sollecito per incrementare forze dell'ordine Invito del consigliere comunale Colonna
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.