Ponte Acquedotto di Piero Amendolara
Ponte Acquedotto di Piero Amendolara
Turismo

Formazione turistica, presentato un corso

Lezioni teoriche e stage: la proposta del Consorzio Gravina in Murgia

Una formazione a tutto tondo per creare nuove figure professionali da spendere nel settore turistico. E' stato presentato all'interno della splendida cornice dell'ex monastero di Santa Sofia, il corso di formazione per promotore turistico.

Un'attività di formazione rivolta a chi intende dotarsi degli strumenti necessari per intraprendere una attività lavorativa nel campo della promozione turistica. Il corso, infatti, prevede una serie di lezioni che riguardano l'analisi e la specificità del territorio, in particolare la storia locale (dalle origini fino al suo sviluppo); la geografia e la morfologia del territorio e alcuni nozioni circa l'artigianato, l'enogastronomia, gli usi e i costumi della tradizione gravinese.

Si terranno lezioni di archeologia, architettura religiosa e civile, pittura e scultura presenti sul territorio e lezioni sulle arti minori. Inoltre, i corsisti verranno accompagnati nell'organizzazione di itinerari turistici, nelle attività di agenzie di viaggio e tour operator.

Le lezioni saranno tenute da specialisti come Franco Laiso, studioso, scrittore, già docente di materie classiche presso Liceo Ginnasio di Altamura; Salvatore Digennaro, studioso, specialista in marketing e pubblicità, strategia di comunicazione e promozione; Michele Laddaga, ricercatore, scrittore, già docente di Giornalismo e Storia presso l'Università di Urbino; Giuseppe Schinco, studioso, scrittore, già docente presso gli istituti superiori; Ettore Ruggiero, studioso, scrittore, docente Università di Bari, esperto in formazione, management, consulenza, progettazione turistica e Marcello Benevento, studioso, specialista, in turismo, museologia, comunicazione.

Oltre alle ore in classe, ci saranno anche 20 ore di stage con uscite sul territorio in affiancamento a guide turistiche autorizzate, in modo da poter mettere in pratica quanto appreso tra i banchi allestiti presso la sede della fondazione Pomarici Santomasi. Numerose le richieste di partecipazione giunte al consorzio GravinainMurgia promotore dell'iniziativa.

Un dato rimarcato anche dal sindaco Alesio Valente. "La numerosa adesione, - ha sottolineato Valente-dimostra la fame di conoscenza della nostra città da parte dei nostri concittadini. Questa è la degna conclusione di quel percorso iniziato nel 2012 quando con coraggio e determinazione abbiamo affrontato il tema del turismo a Gravina ed è emblematico a riguardo la celebrazione di questo evento nella struttura che abbiamo riportato al suo splendore e che rappresenterà il fulcro culturale e turistico gravinese. Grazie al consorzio turistico per la bella idea messa in campo che consentirà a tanti di approfondire della conoscenza la nostra storia".

Un corso- spiega il presidente del consorzio Michele Laddaga- per il quale hanno fatto domanda oltre 130 persone, che saranno suddivisi in due gruppi: uno amatoriale che frequenterà le lezioni presso i locali della Fondazione Santomasi e 15 giovani, rientranti nel profilo previsto per i corsi di formazione professionale regionale Obiettivo Giovani, corso che si terrà, in contemporanea, presso il centro di formazione COID in via De Gasperi.

Alla inaugurazione del corso di formazione per promotore turistico erano presenti anche l'assessore Paolo Calculli e il presidente della Fondazione Pomarici Santomasi, Mario Burdi.
  • Turismo
  • Consorzio Gravina in Murgia
Altri contenuti a tema
Alla BIT 2020 le Pro Loco per una “Puglia tutto l’anno” Alla BIT 2020 le Pro Loco per una “Puglia tutto l’anno” Presentato calendario di eventi: a novembre a Gravina la sagra del fungo cardoncello
Formazione turistica, un corso gratuito organizzato da Gravina in Murgia Formazione turistica, un corso gratuito organizzato da Gravina in Murgia Il consorzio vuole formare figure professionali per il settore
7 Boom di turismo a Gravina nei primi 9 mesi del 2019 Boom di turismo a Gravina nei primi 9 mesi del 2019 I dati diramati dallo Iat parlano di 15mila ticket, più di metà in estate. Soddisfatto il Consorzio
"The BulB", un viaggio emozionale nei rioni antichi "The BulB", un viaggio emozionale nei rioni antichi Iniziativa in due giorni del consorzio Gravina in Murgia
"Effetto Matera" sul turismo, a Gravina si fa il punto della situazione "Effetto Matera" sul turismo, a Gravina si fa il punto della situazione Un laboratorio per parlare delle ricadute sui Comuni pugliesi vicini alla città dei Sassi
La Puglia è ancora meta privilegiata per i turisti, cresce la Murgia La Puglia è ancora meta privilegiata per i turisti, cresce la Murgia I dati ISTAT confermano un trend positivo
4 "Lavorare tutti insieme per Gravina città turistica" "Lavorare tutti insieme per Gravina città turistica" Riflessioni dell'ex assessore Sergio Varvara
2 Turismo a Gravina: tra punti di forza e debolezze Turismo a Gravina: tra punti di forza e debolezze Michele Laddaga (consorzio GravinainMurgia) indica la rotta da seguire per una valida offerta
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.