comune
comune
Palazzo di città

Ecco l'accordo che risolve la crisi politica

Alleanza per Gravina ottiene la delega all'urbanistica. La maggioranza conferma la fiducia al Sindaco

La soluzione alla crisi arriva come preannunciata dal nostro portale nei giorni scorsi:Alleanza per Gravina riceve la delega all'urbanistica. Ricordiamo che fu proprio questo movimento nei giorni scorsi a far traballare la maggioranza con un comunicato che denunciava l'immobilismo del governo cittadino. Oggi la crisi sembra risolta. Con un comunicato di questa mattina pervenuto da Palazzo di Città la maggioranza ha riconfermato la fiducia al Sindaco.

Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa pervenuto in redazione.

"I partiti componenti la maggioranza politica dell'Amministrazione Comunale presieduta dal Sindaco On. le Giovanni DIVELLA, dopo una prima fase di verifica politico – programmatica, ribadiscono la forte volontà di proseguire nell'azione amministrativa intrapresa in ossequio al responso elettorale del giugno 2009. Nel riconfermarne la validità del quadro politico, hanno convenuto, anche in considerazione della opportunità di rilanciare l'azione amministrativa e, comunque, dopo una seria ed attenta riflessione sull'attuale momento socio – economico della nostra città, di impegnarsi nel prossimo futuro ad affrontare e, quindi, dare priorità assoluta a quei provvedimenti urbanistici rimasti da decenni incompleti, nonché di porre in essere tutte le iniziative finalizzate all'attuazione del programma delle opere pubbliche attraverso finanziamenti derivanti da Enti pubblici nonché dai proventi rivenienti da politiche di marketing attrattivo, preannunciando a tal fine una conferenza cittadina, finalizzata al coinvolgimento dell'intera comunità.
In particolare, hanno convenuto sull'opportunità di sottoporre all'attenzione del Consiglio Comunale nella prima seduta utile l'approvazione della zona B2, esame ed approvazione zone di espansione C3, avvio discussione generale per ipotesi di nuovo PUG, allargamento dell'attuale zona produttiva e trasformazione di parte della superficie in zona commerciale, esternalizzazione dei servizi di riscossione dei tributi comunali, risanamento del bilancio comunale e predisposizione di un programma finalizzato alla eliminazione graduale del contenzioso in atto, realizzazione delle opere pubbliche già ricomprese nel programma dell'area vasta, approvazione del progetto riguardante la realizzazione della piscina comunale, sistemazione circonvallazione comunale con realizzazione di marciapiedi e prima pista ciclabile, realizzazione nuova struttura mercatale di Via Genova, trasferimento area mercatale quindicinale, completamento opere Fiera San Giorgio realizzazione museo dell'acqua e della pietra, nonché dei percorsi naturalistici, realizzazione impianto zona Artigianale per la raccolta delle acque piovane e canalizzazione per il successivo riutilizzo da parte degli insediamenti produttivi, realizzazione canile sanitario e successivo canile rifugio, costruzione di nuovi loculi cimiteriali e regolarizzazione concessioni cimiteriali, costituzione Ente Fiera, approvazione piano commerciale, attuazione nuova dotazione organica mediante indizione concorsi, compatibilmente con le relative disponibilità finanziarie dell'ente, realizzazione progetti per sistemazione aree a verde e superfici boschive, predisposizione ed indizione gara per raccolta rifiuti solidi urbani, nonché raccolta differenziata, , comunque, di quanto previsto nel programma elettorale posta a fondamento dell'amministrazione Divella.
I partiti, inoltre, hanno convenuto di proseguire un confronto civile e democratico con le opposizioni presenti in Consiglio Comunale, le organizzazioni sindacali e sociali, su tutte le questioni di grande rilevanza: mobilitazione generale contro la già decisa chiusura dell'Ospedale di Gravina da parte della Regione Puglia, questioni riguardanti la grave crisi occupazionale e tutte quelle iniziative necessarie allo sviluppo socio economico della Città, ivi compresi l'adozione degli strumenti urbanistici ad approvarsi.
I partiti, altresì, prendono atto della volontà del Sindaco di affidare al Movimento Alleanza per Gravina, oltre alla delega già assegnata, anche quella relativa all'urbanistica.
Infine, concordano sulla opportunità di esperire una ulteriore verifica politico -programmatica entro la fine del corrente anno."
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Maggioranza
Altri contenuti a tema
Raccolta differenziata: lavaggio dei carrellati Raccolta differenziata: lavaggio dei carrellati Pubblicato calendario di novembre
Puglia ti vorrei”: un incontro in Comune con i “Giovani Protagonisti” Puglia ti vorrei”: un incontro in Comune con i “Giovani Protagonisti” Obiettivo: mettere insieme idee e proposte per le nuove politiche giovanili
Fondi per gli Istituti scolastici: circa 3,5 milioni di euro per il Comune Fondi per gli Istituti scolastici: circa 3,5 milioni di euro per il Comune Quattro progetti in graduatoria ammessi a finanziamento
Finanziamenti ministeriali per opere pubbliche: Gravina non c’è Finanziamenti ministeriali per opere pubbliche: Gravina non c’è Palazzo di Città: “il Comune ha risposto ad altri avvisi pubblici”
Lavaggio delle strade, si parte con la sperimentazione Lavaggio delle strade, si parte con la sperimentazione Ordinanza del Comune. Le vie interessate dovranno essere libere da auto
Raccolta differenziata: lavaggio dei carrellati a settembre Raccolta differenziata: lavaggio dei carrellati a settembre Avvertenze e indicazioni per il mese di settembre
1 Contrasto alla povertà, contributi dal Comune Contrasto alla povertà, contributi dal Comune Circa 84mila euro per aiutare le famiglie in difficoltà
Bosco Difesa Grande: le associazioni accolte in Comune Bosco Difesa Grande: le associazioni accolte in Comune Un confronto sulle politiche di tutela del polmone verde
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.