Protezione civile
Protezione civile
La città

Donazione della Cstl alla protezione civile

La società sportiva dilettantistica consegna un assegno al sindaco Valente

Non si fermano le azioni di solidarietà e di generosità da parte dei cittadini gravinesi per aiutare chi è in difficoltà in questa fase di emergenza causata dal coronavirus.

E così questa mattina i responsabili dell'associazione sportiva dilettantistica Cstl Volley si sono recati presso la sede comunale dove hanno lasciato un assegno di 2 mila e 500 euro nelle mani del sindaco, in quanto a capo della protezione civile cittadina. "Il gesto- hanno spiegato Maria Teresa Clemente e Gianluca Colafiglio- nasce dalla volontà dei genitori degli atleti iscritti alla nostra società di devolvere una somma in denaro alla protezione civile".

"Ringrazio la Cstl e le famiglie che hanno voluto devolvere parte delle loro risorse alla protezione civile"- ha commentato Alesio Valente dinanzi al gesto di solidarietà. "Siamo orgogliosi di rappresentare famiglie gravinesi con un cuore così grande"- ha sottolineato il sindaco nel ricevere la donazione, che -ha preannunciato- verrà utilizzata per dare una risposta immediata agli indigenti, a coloro che non ce la fanno, attraverso la donazione di beni di prima necessità.
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Cstl Gravina
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, secondo incontro Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, secondo incontro L'Amministrazione Comunale si confronta con la comunità per una definizione condivisa di sviluppo della città
1 Candidatura Capitale Cultura 2027, cercasi esperto Candidatura Capitale Cultura 2027, cercasi esperto Un soggetto autorevole che si occupi della preliminare progettazione del processo di candidatura
Codice comportamento dipendenti comunali, avviso del Comune Codice comportamento dipendenti comunali, avviso del Comune Coinvolgimento della comunità con proposte e osservazioni entro il 22 febbraio
Primo appuntamento con la legge regionale 36/2023 Primo appuntamento con la legge regionale 36/2023 A Palazzo di Città un Tavolo tecnico su pianificazione urbana e ristrutturazione edilizia
4 Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, se ne discute al Comune Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, se ne discute al Comune Condivisione e partecipazione per costruire la Gravina di domani alla luce della nuova legge regionale 36 del 2023
Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Per realizzare interventi su infrastrutture adibite ai servizi sociali e socio-assistenziali
Il Comune aderisce all’avviso per assunzione personale Il Comune aderisce all’avviso per assunzione personale Si chiedono tre unità a tempo indeterminato da utilizzare per i progetti europei per la coesione
18mila mq al CIM per una Zona Franca Doganale 18mila mq al CIM per una Zona Franca Doganale Il Comune ha assegnato l’area in zona Pip per consentire al Consorzio la partecipazione al bando della Zes
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.