discarica3
discarica3
Territorio

Discarica di Giovinazzo, le precisazioni dell'azienza

Daneco a disposizione della magistratura per procedere alla bonifica

In merito al sequestro della discarica di Giovinazzo, gestita da Daneco Impianti, e disposto ieri dalla Procura di Bari, la Società precisa che il provvedimento è stato causato dal rilevamento di una pozza di acque di scolo che potrebbero contenere presenze inquinanti.

Daneco sottolinea, che sono stati apposti i sigilli alla discarica in via precauzionale, così come si evince anche dalla nota diffusa dalla Procura stessa, in cui emerge chiaramente come, in passato, la zona di San Pietro Pago sconti decenni di accumuli di rifiuti in cave trasformate in discariche abusive. Situazione che ha quindi inevitabilmente compromesso l'ambiente circostante.
In quest'area Daneco, che da sempre svolge la sua attività nel pieno rispetto delle norme vigenti, ha segnalato in diverse occasioni alle Autorità competenti la presenza di sostanze inquinanti, rendendosi disponibile, ove necessario, a procedere con la relativa bonifica.
Sia Daneco sia ARPA hanno poi provveduto, in questi anni, a effettuare le analisi periodiche delle acque di falda senza mai riscontrare sostanze inquinanti.

Ciò premesso, Daneco si è già resa disponibile con la Magistratura al fine di predisporre un piano di analisi per procedere quindi alle operazioni di bonifica.
  • Discarica
Altri contenuti a tema
Discariche abusive: ultimata la bonifica Discariche abusive: ultimata la bonifica Nel giro di un mese rimosse tonnellate di amianto, inerti e ingombranti
Discarica abusiva di inerti, due persone denunciate Discarica abusiva di inerti, due persone denunciate L'operazione condotta dal Corpo forestale dello Stato
Inquinamento ambientale, nuovo sequestro per la discarica di Giovinazzo Inquinamento ambientale, nuovo sequestro per la discarica di Giovinazzo Si ipotizza l'inquinamento della falda acquifera
Grottelline, la Regione rinvia decisione Grottelline, la Regione rinvia decisione Accuse dai Cinque stelle
Discariche a cielo aperto Discariche a cielo aperto Rifiuti speciali a pochi passi dal centro abitato. Chi paga?
Discariche a cielo aperto, via Rodi e non solo Discariche a cielo aperto, via Rodi e non solo Controlli della municipale sul territorio, partono le sanzioni
Roghi tossici in via Rodi? Roghi tossici in via Rodi? Discarica a cielo aperto e i residenti protestano.
Discarica ad Altamura, la vicenda era già nota a dicembre Discarica ad Altamura, la vicenda era già nota a dicembre Stacca scrive alla città metropolitana ma nessuno risponde
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.