Peppino Deleonardis- neopresidente del Comitato regionale dell'Inps
Peppino Deleonardis- neopresidente del Comitato regionale dell'Inps
Territorio

Deleonardis eletto presidente del Comitato Regionale Inps

Il sindacalista gravinese rappresenterà i lavoratori nell’ente previdenziale

Sarà Peppino Deleonardis a guidare il Comitato regionale dell'Inps. Il sindacalista gravinese, già responsabile regionale della Flai Cgil, passato poi al comando della Camera del Lavoro della Bat, è stato chiamato a guidare l'organismo che rappresenta lavoratori, parti datoriali e collabora alla definizione delle linee strategiche dell'Istituto previdenziale.

Un mandato prestigioso che l'esponente della Cgil affronterà, come sua abitudine, con massimo impegno e serietà.

Deleonardis non ha nascosto la propria soddisfazione per il nuovo incarico: una nuova missione frutto del riconoscimento per la acclarata competenza e per l'attività svolta in tanti anni di battaglie al fianco dei lavoratori.

Il sindacalista gravinese ha poi voluto tracciare le linee guida del proprio mandato, augurandosi che il clima di collaborazione fin qui registrato tra le varie componenti del comitato, continui perché- sottolinea Deleonardis - "c'è da affermare la strategicità e la funzione di un'istituzione pubblica fondamentale per i lavoratori e i pensionati".

Secondo il neopresidente del Comitato Regionale Inps "Vanno valorizzate le competenze e le professionalità, ascoltando le istanze dei comitati provinciali e ben operando in sinergia con gli enti di patronato, per orientare al meglio i lavoratori e contrastare lavoro nero ed elusione contributiva, due fenomeni che affliggono la nostra regione, proseguendo quelle politiche di indirizzo delineate dal direttore generale dell'Inps Puglia, la dottoressa Maria Sciarrino".

La nomina di Deleonardis è stata salutata favorevolmente anche dal segretario generale della Cgil Puglia Pino Gesmundo, che ha rimarcato la validità della scelta.

"Peppino è noto a tutti come persona di grande spessore politico e morale, quindi una scelta felice in quel ruolo importantissimo, che interessa tanti lavoratori, pensionati, cittadini e la cui scelta inorgoglisce tutta la nostra organizzazione. Mettiamo a disposizione dell'Inps, con grande piacere, una competenza e un'esperienza importante che siamo certi darà un grande contributo al lavoro dell'Istituto e del Comitato regionale in Puglia"- ha dichiarato il segretario Cgil Gesmundo.
  • CGIL
Altri contenuti a tema
2 Vertenza lavoratori pulizie Comune, revocato lo sciopero Vertenza lavoratori pulizie Comune, revocato lo sciopero Arriva la delibera per estendere i servizi
Vertenza pulizie, la Cgil chiede incontro in Prefettura Vertenza pulizie, la Cgil chiede incontro in Prefettura Chiesta mediazione dopo il nulla di fatto nell’ultimo confronto con l’azienda
Servizio pulizie Comune, Cgil sul piede di guerra Servizio pulizie Comune, Cgil sul piede di guerra De Leonardis “Un’amministrazione comunale inaffidabile”
Tariffe Tari e bilancio, delusione della Cgil Tariffe Tari e bilancio, delusione della Cgil "Amministrazione è venuta meno al protocollo sulle relazioni sociali"
“Più ore di lavoro”, la protesta degli addetti alle pulizie “Più ore di lavoro”, la protesta degli addetti alle pulizie Presidio della Cgil. Delegazione ricevuta al Comune
1 Buoni spesa, garantire informazione e trasparenza Buoni spesa, garantire informazione e trasparenza L’invito all’amministrazione è della Cgil Gravina
3 Sp27, richiesta azione congiunta di Gravina e Altamura Sp27, richiesta azione congiunta di Gravina e Altamura La Cgil ha invitato i sindaci dei due comuni ad organizzare incontro congiunto. Intanto si è costituito un comitato civico
L’attualità di Canio Musacchio a110 anni dalla scomparsa L’attualità di Canio Musacchio a110 anni dalla scomparsa L’importanza del messaggio lanciato dal sindacalista alle generazioni future
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.