deiezioni canine
deiezioni canine
La città

Deiezioni canine e il dilagare dell'inciviltà

Strade sporche e maleodoranti a portata di turista

L'inciviltà si sa è difficile combatterla, ma spesso qui a Gravina prende veramente il sopravvento.

Si parla di una città che punta a essere regina per cultura e turismo, ma alcuni gravinesi si dimenticano che per far sì che ciò avvenga, bisogna partire dalle cose più semplici.
Passeggiando per le vie della città si possono scoprire sgradevoli sorprese che possono rovinare la giornata, a meno che non si è particolarmente scaramantici. Stiamo parlando degli innumerevoli escrementi d'animali che puntualmente sono presenti tra le vie di Gravina.
In effetti passeggiando su strade importanti come via san Domenico, via Emilio Guida, via Vincenzo Ragni e corso Aldo Moro si è costretti a effettuare brusche frenate e deviazioni per evitare di schiacciare le deiezioni canine che in realtà dovrebbero essere raccolte dai proprietari dei cani e buttate nella spazzatura.

Ovviamente non si può fare di tutta l'erba un fascio ed è giusto dar merito a quei padroni che amano i propri animali e soprattutto la propria città, raccogliendo le feci di fido e tenendo pulite le strade ma a far notizia, purtroppo, sono le persone che, per pigrizia e svogliatezza, evitano di fare il proprio dovere.
Situazione sgradevolissima si nota anche nella Pineta comunale. La mattina, tra il verde dei pini, ciò che dovrebbe essere una "corsa all'aria aperta" si trasforma in un "salto all'ostacolo". Se il problema del randagismo è reale, quanto meno la cittadinanza può e deve aiutare l'ambiente, raccogliendo gli escrementi del proprio amico a quattro zampe. Un passo in più porterebbe sicuramente più pulizia e senso civico in città.
"Spesso ci troviamo a correre in condizioni veramente disagiate, oltre a dover evitare la cacca dei cani, sentiamo anche un cattivo odore che certo non fa bene rispetto all'aria che si dovrebbe respirare all'interno della Pineta", spiega la giovane Sara che spesso frequenta il parco.

Su via san Domenico, la signora Maria, proprietaria di un'attività, è stata costretta a raccogliere gli escrementi poiché ostruivano il passaggio dei clienti all'ingresso del negozio. La vigilanza, che dovrebbe sorvegliare le eventuali inadempienze, spesso non è attiva nell'intervento, pertanto risulta facile svignarsela per coloro che non utilizzano il sacchetto per la raccolta.
Insomma un po' di cura certo non farebbe male se vogliamo che Gravina cresca e che possa puntare ad essere un centro culturale e turistico di prima fascia.

a cura di Dario Sette
  • Strade
  • Cani
  • Escrementi
Altri contenuti a tema
7 Incidente a Minervino, Gravina piange Rosa Savino Incidente a Minervino, Gravina piange Rosa Savino La donna ha perso la vita ieri. Ferita la figlia
Giornata del microchip: buona la prima Giornata del microchip: buona la prima Decine i cuccioli dotati di transponder identificativo
2 A Gravina, buche stradali come crateri A Gravina, buche stradali come crateri Automobilisti stanchi di fare lo slalom per evitare danni alla propria vettura
1 Palazzo di città finanzia la manutenzione delle strade Palazzo di città finanzia la manutenzione delle strade Concluse le procedure di gara, presto inizieranno i lavori
Manutenzione strade provinciali: oltre 7 milioni e 500 mila euro destinati alla Città Metropolitana Manutenzione strade provinciali: oltre 7 milioni e 500 mila euro destinati alla Città Metropolitana Grazie al provvedimento regionale, si potrà dare il via ai progetti approvati
Avviati gli interventi di manutenzione ordinaria sulle strade  della Città Metropolitana di Bari Avviati gli interventi di manutenzione ordinaria sulle strade della Città Metropolitana di Bari 900.000 euro per i tratti più critici
8 Cane abbandonato a Borgo Dolcecanto Cane abbandonato a Borgo Dolcecanto La segnalazione dei residenti: è aggressivo
6 Alla ricerca di Sacha, cucciola di pastore tedesco Alla ricerca di Sacha, cucciola di pastore tedesco Scomparsa mercoledì mattina nei pressi della Zona PIP
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.