prodotti tipici
prodotti tipici
Associazioni

I prodotti della Murgia a San Giuliano Milanese

Nuovi canali di promozione in vista dell’Expo Milano 2015.

Elezioni Regionali 2020
Rinnovato il patto di amicizia tra Gravina e San Giuliano Milanese.

La Confesercenti di Gravina - unitamente a quelle di Altamura, Matera e Santeramo - in trasferta nel comune lombardo il 7 e l'8 dicembre. Con loro, il bagaglio culturale ed enogastronomico di tutta la Murgia, in una campionaria che promette di intrecciare i fili di una rete promozionale fitta di eventi e collaborazioni, in vista dell' Expo 2015.

"Le Confesercenti si sono unite in Area murgiana e stanno promuovendo non solo i prodotti della nostra tavola, ma anche la cultura ed il territorio, che comprende anche la Murgia materana", spiega Onofrio Rifino, presidente dell'associazione, "abbiamo il patrocinio del comune di San Giuliano, che ci ha messo a disposizione un' intera piazza dove ci saranno degli stands e tutte le aziende di questi quattro comuni esporranno i loro prodotti".

All'esposizione, ospitata in piazza della Vittoria, interverranno circa 22 produttori. Le attività previste vanno dalla preparazione dei piatti pugliesi e lucani, ad incontri tematici e workshops: "L'8 dicembre, nel pomeriggio è previsto un workshop promozionale, sarà proiettato un filmato per mostrare le bellezze del territorio della Murgia, oltre ad un incontro tra produttori e compratori della Lombardia". A supportare l'incontro anche la Confesercenti di Milano: "La mission nasce con la collaborazione della confesercenti della Lombardia che ci farà incontrare i compratori di quella regione per cercare nuovi canali commerciali, incontreremo anche alcuni dirigenti dell'Expo di Milano 2015, quindi questa diventa un'occasione per aprirci degli spazi l'anno prossimo ed offrirne anche per Matera 2019".
Al momento nessuna delle istituzioni locali accompagnerà Area murgiana, così come spiegato dallo stesso Rifino: "C'è il patrocinio del comune che deriva in forma automatica in seguito al gemellaggio, nessun amministratore gravinese verrà in delegazione a San Giuliano" e aggiunge, "ci saranno un assessore delegato del comune di Santeramo e molto probabilmente un delegato del comune di Matera, poichè ovviamente interessati a pubblicizzare il proprio territorio".

"La missione" così come la definisce il presidente, è autofinanziata dagli espositori: "non è finanziata da nessun ente pubblico ma interamente dai produttori, ognuno di loro ha comprato il proprio spazio". E conclude snocciolando qualche numero: "Sono circa otto le aziende gravinesi aderenti, sei quelle di Santeramo, quattro di Altamura e altrettante di Matera".
  • Confesercenti Gravina
Altri contenuti a tema
Primo Educational tour per le strutture ricettive Primo Educational tour per le strutture ricettive L'iniziativa promossa dalla Confesercenti parte da Gravina e Altamura
Saldi estivi, al via dal 3 luglio Saldi estivi, al via dal 3 luglio Indagine Confesercenti: la ripresa stenta a partire.
​Comparto extralberghiero in crescita, volano del turismo pugliese ​Comparto extralberghiero in crescita, volano del turismo pugliese Un incontro tra AIGO e operatori del settore
I prodotti tipici locali in mostra per Expo I prodotti tipici locali in mostra per Expo La Confesercenti a Cibi del Mondo
La Riqualificazione urbana preoccupa gli esercenti La Riqualificazione urbana preoccupa gli esercenti Confesercenti interroga l'amministrazione.
Compra a Gravina dove lo shopping è scontato Compra a Gravina dove lo shopping è scontato Secondo appuntamento con Red Friday e i commercianti gravinesi
Natale 2014: pronto il programma Natale 2014: pronto il programma Scuole ed associazioni protagoniste degli eventi.
Ordinanza anti-alcol: Confesercenti all'attacco Ordinanza anti-alcol: Confesercenti all'attacco "Un provvedimento inutile e incomprensibile"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.