oss operatori socio sanitari
oss operatori socio sanitari
Ospedale e Sanità

Concorso regionale Oss, a che punto siamo?

Il consigliere Conca vuole risposte sulla graduatoria di operatore socio-sanitario

Sull'esito del maxi-concorso della Regione Puglia per l'assunzione di oltre 2000 operatori socio-sanitari (oss), di cui è stata pubblicata una graduatoria provvisoria, il consigliere regionale Mario Conca chiede chiarimenti.

"Un paio di settimane - si legge in un comunicato - fa avevo scritto una mail al presidente/assessore Emiliano per chiedere lumi sul mega concorso per gli OSS, iper pubblicizzato e più volte presentato in pompa magna, senza ricevere uno straccio di risposta. Negli ultimi due anni ho sollecitato il direttore generale dei Policlinici Riunti di Foggia decine di volte senza mai giungere all'epilogo da molti agognato. La credibilità in Politica è moneta sonante. Emiliano e Dattoli se la sono giocata. Sono in confusione totale e, addirittura, auspicano la delazione per formulare la graduatoria finale. Nel frattempo si tengono sulle spine 14 mila persone e si continua a sprecare denaro pubblico assumendo operatori socio sanitari per il tramite di agenzie interinali che costatano di più di un contratto a tempo indeterminato. Abbiamo carenze ovunque e voi non riuscite ancora a trovare una soluzione all'impasse amministrativo?

Direi - aggiunge - che la procedura sarebbe da "Guinness dei primati" se non ci fosse da piangere. Assurdo il silenzio assordante di Dattoli ed Emiliano. Assurdo far durare una procedura concorsuale più di due anni. Assurdo il balletto dei numeri per le assunzioni, prima 2445 e poi poco più di 2150, salvo poi risalire. Molti partecipanti al concorsone provenienti dal nord Italia ci deridono e giustamente.

Gli aspiranti candidati non sanno più a che santo votarsi. Qualcuno pensa che ricorrere a striscia la notizia o alle iene potrebbe far smuovere qualcosa. Altri si stanno tutelando legalmente perché non è possibile fare un bando, dopo due anni tirar fuori una graduatoria e poi fare un comunicato dove si specifica un calcolo di titoli di servizio, mai precisato in fase iniziale, che va a modificare ed inficiare l'intera graduatoria! Tutto ciò è francamente ridicolo e mette alla berlina l'intera regione Puglia.

Volete capire che in quel concorso vi sono le legittime aspettative di migliaia di persone che, avendo partecipato ad una procedura pubblica, vorrebbero sapere quanto tempo ancora ci vorrà perché venga perfezionato e coronato il sogno di una vita?", conclude Conca.
  • Concorso
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Concorsi, pubblicato il bando per 2800 assunzioni al Sud Concorsi, pubblicato il bando per 2800 assunzioni al Sud Le domande entro il 21 aprile
Concorso regionale Infermieri, conclusa la prima fase Concorso regionale Infermieri, conclusa la prima fase Quasi in 4.500 hanno superato prova scritta e pratica
Concorso infermieri: quasi 2mila partecipanti al giorno Concorso infermieri: quasi 2mila partecipanti al giorno Candidati provenienti da tutta Italia e da Paesi UE ed extra UE
Concorso regionale infermieri, si parte Concorso regionale infermieri, si parte Le prove iniziano lunedì alla Fiera del Levante
Concorso regionale per infermieri si terrà a febbraio Concorso regionale per infermieri si terrà a febbraio Quasi 17mila partecipanti per 556 posti
Sanità in emergenza, bloccati i ricoveri ordinari e programmati Sanità in emergenza, bloccati i ricoveri ordinari e programmati In tutti gli ospedali della Puglia
Sanità: prorogata l'esenzione ticket per reddito Sanità: prorogata l'esenzione ticket per reddito Provvedimento della Regione Puglia per evitare affollamenti presso la Asl
Puglia, così sarà composto il nuovo Consiglio regionale Puglia, così sarà composto il nuovo Consiglio regionale Emiliano annuncia: Lopalco nuovo assessore alla sanità
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.