comitato idonei regione puglia
comitato idonei regione puglia
Lavoro e Impresa

Comitato idonei, modifiche alla legge non sufficienti

La norma regionale non appare risolutiva per gli scorrimenti delle graduatorie

Come comitato idonei abbiamo preso atto delle modifiche apportate alla L.R. 24/2023 recante "Disposizioni in materia di assunzioni di personale" a seguito delle sollecitazioni di alcuni comuni sull'interpretazione della norma.

Pur ringraziando l'intero Consiglio Regionale, ci preme sottolineare come le modifiche apportate non appaiono del tutto soddisfacenti e risolutive per favorire gli scorrimenti della platea degli idonei. L'emendamento che eliminerebbe la cosiddetta "clausola di ritorno", prevista dalla DGR n. 1939/2022 sui criteri e le modalità per l'utilizzo delle graduatorie concorsuali di categoria D da parte di altre Pubbliche Amministrazioni, così come formulato, sarebbe circoscritto alle sole assunzioni presso i comuni.

Il nostro auspicio rimane sempre lo stesso ovvero quello di vedere quanti più enti e agenzie regionali attingere da queste graduatorie in uno spirito di leale collaborazione istituzionale e nell'ottica di valorizzare quanto dimostrato da centinaia di candidati attraverso l'idoneità al concorso. Infine ci preme ricordare che il Comitato ha elaborato una serie di punti che sono stati sintetizzati in una mozione presentata nei giorni scorsi, con la quale si chiede alla giunta, tra l'altro, di mettere in campo tutte le azioni necessarie per garantire una proroga alla validità delle graduatorie.
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Nuovi avvisi per “Vita indipendente” e “Provi Dopo di noi” Nuovi avvisi per “Vita indipendente” e “Provi Dopo di noi” Tante le novità presenti nel bando
Comitato Idonei Puglia: proroga Graduatorie passaggio fondamentale Comitato Idonei Puglia: proroga Graduatorie passaggio fondamentale Importante per non vanificare le ingenti somme spese per l’espletamento delle prove concorsuali.
MiniPia: ammesse dalla giunta 26 nuove categorie merceologiche MiniPia: ammesse dalla giunta 26 nuove categorie merceologiche Delli Noci: “Inserite attività di grande impatto. Così rafforziamo l’industria culturale e l’appeal artistico della Puglia”
Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Emiliano e Maraschio scrivono al Ministro Pichetto Fratin e al Presidente Morrone
La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 Valutazione della sostenibilità ambientale per edifici residenziali e non residenziali
Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Ristrutturazione edilizia e pianificazione urbana in primo piano
In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro Bando per le Micro e Piccole Imprese. Dal 29 febbraio le domande
Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Verna (UnaBellaStoria): “Gravina e Altamura che fanno?”
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.