bosco comunale
bosco comunale
La città

Come mai non c’è più l’ambulanza al bosco?

A chiederlo all’amministrazione è il consigliere Verna

Con l'arrivo della primavera e delle belle giornate aumenta il numero di persone che nel fine settimana si recano presso il bosco comunale difesa grande per trascorrere alcune ore all'aria aperta, per fare passeggiate o andare a caccia di erbe e frutti, oppure per svolgere attività sportiva. Tutte persone che, nel malaugurato caso di un malore o di un incidente, necessiterebbero di soccorso che fino a qualche tempo fa era garantito dalla presenza di un'ambulanza nei pressi del rifugio. Un servizio che adesso non c'è più.

A porre l'accento sulla vicenda è il Consigliere Comunale e Capogruppo del Movimento Politico denominato "unabellastoria", Saverio Verna che si è rivolto al Sindaco Lagreca e all'assessore delegato al bosco Schinco per avere risposte.

Verna vuole sapere per quali ragioni nel fine settimana il servizio di autoambulanza sia stato sospeso, oppure non prorogato e non ancora riattivato. Una richiesta che nasce da una semplice considerazione.

"Il nostro Polmone verde, fiore all'occhiello dell'intera Comunità Gravinese, invidiato dai vicini paesi, è frequentato, soprattutto durante il weekend, da un numero indeterminato di persone, che sin dalle prime ore del mattino svolgono attività sportive, oppure si intrattengono per trascorrere una giornata all'aperto e per fare semplici passeggiate" -sostiene il consigliere di minoranza, che si appella all'amministrazione affinché si ponga rimedio a questa mancanza. Poiché- dice Verna – "appare, a mio credere, quanto mai necessario (continuare a) garantire in loco un presidio di pronto intervento, che possa all'occorrenza adoperarsi in occasioni emergenziali. Ho la certezza di riuscire a sollecitare le coscienze dei destinatari della presente istanza, che potrà essere presa in debita considerazione".

Adesso sta all'amministrazione rispondere ad una interpellanza che riguarda tutti i fruitori del Bosco Difesa Grande.
  • Bosco
  • Bosco Difesa Grande
Altri contenuti a tema
Incendi boschivi: al Comune 100 mila euro Incendi boschivi: al Comune 100 mila euro Per progetti volti alla previsione, prevenzione e contrasto del rischio incendi boschivi e di interfaccia urbano rurale
Deposito nucleare: Gravina, Altamura e Matera ancora nella lista Deposito nucleare: Gravina, Altamura e Matera ancora nella lista Il Ministero dell'Ambiente ha pubblicato la carta delle aree idonee
Tartufo: nuova frontiera per l’economia locale? Tartufo: nuova frontiera per l’economia locale? Si intensifica la pratica della raccolta del prezioso tubero
To be ready: evento finale in Albania To be ready: evento finale in Albania Gravina tra gli interventi della protezione civile regionale
Al Bosco la gara di orienteering “Quo Vadis” Al Bosco la gara di orienteering “Quo Vadis” Prima edizione della iniziativa organizzata dal 7° Reggimento Bersaglieri
Lavori Fontana di Ticchio, Verna interpella il Comune Lavori Fontana di Ticchio, Verna interpella il Comune Verna: “consentiti lavori, per i quali non vi è stato alcun rispetto della vigente normativa in materia ambientale”
A Gravina “Nel bosco per Bosso” A Gravina “Nel bosco per Bosso” Intitolazione dell’albero monumentale al noto direttore d’orchestra
9^ Mediofondo Bosco Difesa Grande, una festa…Pugliese! 9^ Mediofondo Bosco Difesa Grande, una festa…Pugliese! Exploit oltre ogni previsione per la nona edizione firmata ASD Amicinbici Losacco Bike
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.