comune
comune
La città

Bilancio, gli uffici danno ragione alla commissione

I termini decorreranno dal deposito della relazione dei revisori dei conti

"I rispettivi termini di 15 e 20 giorni decorreranno dall'acquisizione dei prescritti pareri dell'organo di revisione". Questo è quanto si legge nella nota inviata dagli uffici comunali in risposta alle osservazioni della I commissione consiliare, che aveva sottolineato la mancanza del parere obbligatorio per legge del Collegio dei revisori dei conti sui bilanci di previsione e rendicontazione depositati e approvati dalla giunta comunale.

In pratica gli uffici, nell'ammettere l'impossibilità a far fede dalla data di deposito dei bilanci, per la mancanza del via libera dell'organo di controllo dei conti del Comune, hanno chiarito che tale parere è in corso di acquisizione e verrà trasmesso non appena disponibile. "Abbiamo inteso anticipare il deposito degli atti contabili per favorirne l'immediata conoscenza da parte dei consiglieri comunali, in uno spirito di leale collaborazione" - si giustificano dall'area amministrativo finanziaria del Comune, che poi precisano: "in nessun passaggio argomentativo delle nostre note è scritto che tale deposito anticipato segna la decorrenza del termine dilatorio per la convocazione dell'assise consiliare, essendoci limitati a riportare pedissequamente le norme statuali e regolamentari di riferimento". Insomma, i termini per le osservazioni inizieranno a decorrere a partire dal deposito della relazione del Collegio dei Revisori dei Conti.

Non sorpresa per la conclusione della vicenda, la consigliera pentastellata Rosa Cataldi, che incassa l'ammissione degli uffici per la contestazione corretta, e poi, preannunciando l'attesa "tiratina di orecchio" da parte del Prefetto per il ritardo sull'approvazione degli atti, commenta ironicamente: "Nonostante sarà l'ennesima volta in cui interviene il Prefetto per fare approvare gli atti più importanti dell'amministrazione, il tutto si chiuderà a tarallucci e vino...".
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Bilancio di fine anno
  • Bilancio di previsione
  • Commissioni consiliari Gravina
Altri contenuti a tema
Bilancio, disco verde del consiglio comunale Bilancio, disco verde del consiglio comunale La maggioranza approva il rendiconto e la manovra di previsione
Il Comune attiva la piattaforma IOL Il Comune attiva la piattaforma IOL Un sistema dedicato ai servizi finanziari in formato digitale
Si va in aula per il bilancio Si va in aula per il bilancio Convocata seduta del consiglio comunale. 14 i punti all’Odg
ResiliEurope: Gravina all'incontro di Cagliari ResiliEurope: Gravina all'incontro di Cagliari Forum su accoglienza a resilienza
Abbassare la Tari a favore di chi riduce gli sprechi alimentari Abbassare la Tari a favore di chi riduce gli sprechi alimentari La proposta sbarcherà presto in consiglio comunale
Bilancio, arrivata la diffida della Prefettura al consiglio comunale Bilancio, arrivata la diffida della Prefettura al consiglio comunale Occorre approvare il bilancio di previsione e il rendiconto
San Sebastiano, il Comune sforna tre progetti San Sebastiano, il Comune sforna tre progetti Tre opere da candidare a finanziamento per completare la riqualificazione del quartiere
Critiche al bilancio approvato in giunta Critiche al bilancio approvato in giunta Cataldi (M5S): “manca il parere obbligatorio dei Revisori”. Cardascia (Pd): “Bilancio non condiviso con la città”
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.