disabili4
disabili4
Salute

Barriere architettoniche, arrivano i fondi dal Piano sociale di zona

315.000 euro per il sostegno economico ai cittadini

Un aiuto concreto ai cittadini con difficoltà motorie arriva dal piano sociale di zona. Per quanti hanno difficoltà motorie la normativa vigente prevede la possibilità di ottenere un contributo a fondo perduto per le spese sostenute nell'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati.

Due le tipologie di contributi previsti. Un primo finanziamento è riservato ai lavori per l'istallazione nelle parti in comune degli immobili di un ascensore, servo scala, rampa. La seconda modalità di aiuto si riferisce all'eliminazione delle barriere nell'abitazione del disabile con il relativo rifacimento degli spazi interni, nelle singole stanze, bagno, cucina, camere.
Per sostenere le famiglie, la Regione Puglia ha ripartito i fondi alle comunità locali e ora dall'ufficio del Piano Sociale di Zona arrivano i contributi ai singoli comuni sulla base delle istanze presentate da questi ultimi.
Ad Altamura saranno ripartiti in totale 160.864 euro; 100.000,00 euro a Gravina e poco più di 55.000,00 euro a Santeramo. In totale 315.925,25 per soddisfare le richieste pervenute dal 2007 e sino a marzo 2015.
Nel provvedimento si precisa che eventuali somme saranno stanziate per l'abbattimento delle barriere architettoniche negli uffici privati.

Le risorse, una volta trasferite, dovranno essere rendicontate all'Ufficio di Piano indicando innanzitutto il beneficiario; l'importo del contributo richiesto e di quello erogato; l'attestazione della disabilità e tutta la documentazione attestante l'effettiva spesa sostenuta dal cittadino.
  • Barriere architettoniche
  • Piano Sociale di Zona
Altri contenuti a tema
Piano sociale di zona, incontro di programmazione Piano sociale di zona, incontro di programmazione Oggi pomeriggio al Comune di Altamura
Obiettivo "barriere zero" per la sala consiliare Obiettivo "barriere zero" per la sala consiliare Avviato iter per progettare l'abbattimento
Contributo per barriere architettoniche, il Comune inizia a pagare Contributo per barriere architettoniche, il Comune inizia a pagare Si parte dai fondi per l’anno 2015. Assessore Stimola: “Entro la fine del mese liquidati anche il 2016 ed il 2017”
Peba, procede l’iter realizzativo Peba, procede l’iter realizzativo Iniziative per proseguire lungo la strada dell’eliminazione delle barriere architettoniche
Piano sociale di zona, via libera alla carta dei servizi Piano sociale di zona, via libera alla carta dei servizi Approvato il documento per offrire informazione sugli interventi
Reddito di cittadinanza e Red, convenzioni per tirocini Reddito di cittadinanza e Red, convenzioni per tirocini Avviso del Piano sociale di zona per presentare progetti
Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche: fondi al Comune Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche: fondi al Comune 10.000 euro dalla Regione Puglia. La vicesindaca Matera: “Frutto di un dialogo continuo con i cittadini”
Peba, la vicesindaca Matera risponde agli attacchi delle opposizioni Peba, la vicesindaca Matera risponde agli attacchi delle opposizioni “Polemiche delle minoranze non solo infondate, ma oggettivamente incredibili”
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.