articolo uno gravina
articolo uno gravina
Politica

Articolo Uno, serve dialogo cittadino

L’invito del movimento politico dopo le diatribe interne alla maggioranza

"I momenti di tensione o di nervosismo politico cui abbiamo assistito in questi giorni ci sono apparsi spropositati e immotivati. Un fulmine a ciel sereno che serve a poco, che non aiuta alla discussione".

Queste le prime considerazioni del movimento politico Articolo Uno all'indomani della vicissitudini della maggioranza che, a partire dall'ultimo consiglio comunale tenuto sotto "ostaggio" da chi chiedeva al sindaco l'azzeramento della giunta, fino ad arrivare all'ultimo botta e risposta che ha visto protagonista il consigliere del Partito Democratico Mimmo Cardascia e lo stesso primo cittadino Alesio Valente, sembra stia vivendo un intenso momento di fibrillazione. Una situazione che -a detta di Articolo Uno- non farebbe bene alla coalizione di centro- sinistra.

"Sarebbe giusto, invece, riprendere un dialogo tra le parti costruttivo e responsabile, ma soprattutto indispensabile al paese e ai tanti cittadini che si riconoscono nell'intero centro sinistra, come dimostrato dall'ottimo risultato conseguito nelle recenti elezioni regionali"- affermano dal movimento, che chiede alle forze politiche della coalizione di mettere da parte "i conflitti e le beghe interne, quelle che si scorgono all'orizzonte in questo finale di mandato amministrativo, che non fanno bene alla città e alla nostra parte politica".

Ecco perché bisogna ritrovare serenità e chiarezza per potersi incamminare sulla strada della "politica ragionata"- sostengono da Articolo Uno, che si interroga sulla "possibilità di creare un'alleanza ampia, certamente seria e autorevole, che possa stimolare un vero dialogo politico cittadino", chiedendosi anche se si sia in grado di collaborare con il governo cittadino per portare a termine la legislatura "nella consapevolezza da parte di tutti (maggioranza compresa) di cambiare rotta, di svoltare coraggiosamente su obiettivi ben precisi per la città".
Insomma, Articolo Uno non si tira indietro ed è pronto a prendersi le proprie responsabilità ed a fare la propria parte in quanto forza del centro-sinistra. All'amministrazione si chiede di instaurare un dialogo con tutte le forze del centro-sinistra locale, una apertura "su temi "vitali" e importanti per il nostro paese".

"Parlare di temi e di comunità è l'esercizio che abbiamo sempre auspicato per contribuire alla realizzazione di una visione condivisa del nostro paese"- sottolineano da Articolo Uno, che per questo ribadiscono la necessità di "costruire una nuova sfida, perché nuovi scenari politici, lontani dal nostro sentire, si stanno prefigurando in città". Da qui l'invito rivolto non solo al consigliere Cardascia e al sindaco Valente, ma a tutti i protagonisti della coalizione di centro-sinistra, a "ritrovarsi intorno ad un tavolo su cui portare temi cari alla sinistra".
  • Articolo 1
Altri contenuti a tema
Articolo 1 attacca l’amministrazione sul progetto Piaggio Articolo 1 attacca l’amministrazione sul progetto Piaggio L’accusa è di mancata condivisione del progetto con la città
2 Silos in via Spinazzola, rilasciato permesso di costruire Silos in via Spinazzola, rilasciato permesso di costruire Articolo 1 punta il dito contro Valente
Partiti uniti contro il deposito nucleare Partiti uniti contro il deposito nucleare Documento congiunto di Pd, Art.1, SI, M5S
Deposito nucleare, evitare strumentalizzazioni politiche Deposito nucleare, evitare strumentalizzazioni politiche Articolo Uno critica la Lega e invita consiglio comunale a non perdere tempo
1 Articolo Uno su scavi Botromagno: la politica assente Articolo Uno su scavi Botromagno: la politica assente Critica del movimento al disinteresse sul parco archeologico
Articolo Uno: maggioranza ai minimi termini Articolo Uno: maggioranza ai minimi termini Intervento del movimento sulla situazione politica locale
Articolo 1 Gravina: “vinceremo il covid tutti insieme” Articolo 1 Gravina: “vinceremo il covid tutti insieme” Appoggio al sindaco e perplessità su reparto gestione covid al Perinei
2 "Dibattista non vuole il forno crematorio. E il resto della giunta?" "Dibattista non vuole il forno crematorio. E il resto della giunta?" Articolo Uno attende ancora risposte
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.