targa system
targa system
La città

Arriva Targa System: tempi duri per i trasgressori

Il nuovo software per lettura targhe adottato anche a Gravina

Nel mirino gli automobilisti indisciplinati e sfuggire alle multe sarà sempre più difficile. "Targa System" è uno strumento elettronico di ultima generazione per il controllo stradale (da non confondere con l'autovelox) che permette di scovare, attraverso la scansione della targa, gli automobilisti che circolano con revisione non rinnovata, con assicurazione scaduta, ma anche per sorprende le auto in sosta selvaggia o vietata, chi parcheggia in seconda fila, sulle strisce pedonali o sul marciapiede.

Il dispositivo permette di spedire il verbale direttamente a casa dell'automobilista che ha commesso l'infrazione, rilevando la targa anche con il semplice passaggio dell'auto di servizio. Il software può essere installato su una telecamera posizionata su un supporto fisso, oppure in movimento. In questo modo, le targhe degli automobilisti vengono scansionate e le informazioni inviate a un server collegato col Ministero del Trasporto, l'IVASS e il Ministero dell'Interno, che verificano la situazione dell'auto in tempo reale. Nel giro di pochi secondi, agli agenti della Polizia Locale vengono inviati i risultati, ai quali possono accedere dai tablet o dagli smartphone.

Tolleranza zero, quindi, per chi infrange il Codice della Strada. Sono più di 800 i comuni italiani che hanno in dotazione questo nuovo strumento, installato anche a Gravina in Puglia e fortemente voluto dal Comandante della Polizia Locale, Comm. sup. Simone Lamuraglia. Su 500 auto controllate sul territorio al momento dal sistema, 10 avevano una situazione di mancata revisione (violazione art.80 comma 14) ed è scattata quindi la contestazione del verbale per i trasgressori.

Obiettivo ambizioso della Polizia Locale, nel medio termine, è quello di eliminare definitivamente dalle strade cittadine i veicoli potenzialmente pericolosi per la sicurezza stradale, un impegno portato avanti con grande determinazione da tutti gli agenti in servizio ed in particolare dal Nucleo Polizia Stradale, coordinato dal vice Commissario Lucrezia Casino.

La tecnologia al servizio della comunità: sempre meno foglietti attaccati ai tergicristalli o agenti che girano per le strade scovando auto parcheggiate sui marciapiedi o in divieto di sosta.

Così si intende instaurare una rete di protezione su strada intensificata, sicura, veloce ed efficace. Targa System, infatti, non sarà utile solo per sanzionare i trasgressori ma anche, per esempio, per individuare un'autovettura rubata o sottoposta a sequestro. Insomma, uno strumento valido contro la criminalità, con costi e tempi di controllo notevolmente ridotti e un risparmio sulle risorse umane che così possono essere destinate ad altri compiti, con una presenza più capillare sul territorio.
5 fototarga system
targa systemtarga systemtarga systemtarga systemtarga system
  • Polizia Locale
Altri contenuti a tema
Cinque nuovi agenti di Polizia locale in servizio Cinque nuovi agenti di Polizia locale in servizio Assunti a tempo determinato per rafforzare l'organico
Rinforzi per la Polizia Locale Rinforzi per la Polizia Locale Bando per 5 agenti, assunzione a tempo determinato
Incendio nelle vicinanze del bosco Incendio nelle vicinanze del bosco Sul posto vigili del fuoco e polizia locale
Anziano investito da un'auto Anziano investito da un'auto IL ferito trasportato in ospedale in prognosi riservata
San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid Valgono le prescrizioni nazionali. Ecco quali
3 Iniziati i servizi di lavaggio stradale Iniziati i servizi di lavaggio stradale Multate e rimosse le vetture di intralcio Appello del comandante della Polizia Locale a rispettare i divieti
4 Via i blocchetti delle multe, arrivano i palmari Via i blocchetti delle multe, arrivano i palmari Avviata la digitalizzazione del sistema
Segnaletica stradale divelta durante i festeggiamenti Segnaletica stradale divelta durante i festeggiamenti Dopo Italia Belgio. La Polizia locale valuta le immagini delle telecamere
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.