ambulanza bloccata 28-01-16
ambulanza bloccata 28-01-16
La città

Ambulanza bloccata nel centro storico

I cittadini denunciano ma l’accesso ai mezzi di soccorso è assicurato da via Libertà

Una chiamata la 118 per un persona che non sta bene. L'ambulanza arriva a sirene spiegate ma resta bloccata dinanzi alle transenne di via Marconi interessata dai lavori di rigenerazione urbana. Due dottori scendono dal mezzo e raggiungono a piedi l'abitazione.
Tutto sotto gli occhi di un gruppo di cittadini.

Immediata la denuncia che corre su facebook: Mentre il sindaco pensa al gemellaggio con Matera le strade vengono chiuse ed impediscono l'accesso al pronto intervento ospedaliero, i medici fanno il possibile per intervenire".
Da Palazzo di città in mattinata provano a gettare acqua sul fuoco mentre dal coordinamento della sicurezza che sta curando i lavori dell'asse monumentale giungono alcune puntualizzazioni a proposito della chiusura del traffico veicolare di via Marconi, disposta a far data dal 19 gennaio 2016, per consentire il prosieguo dei lavori in sicurezza e per completare i lavori in piazza Notar Domenico, assicurando comunque l'accesso a mezzi di soccorso e di emergenza alla piazza Cattedrale, Piazza Benedetto XIII e via Civita, nelle ore serali e notturne ed in generale quando il cantiere non è presidiato dall'impresa affidataria dei lavori, attraverso un varco in piazza Notar Domenico.
Nello specifico, i mezzi i soccorso sono autorizzati ad accedere dal centro storico provenendo da via della Libertà o da piazza Scacchi e qual ora non bastasse "gli operatori dei mezzi di emergenza sono stati autorizzati, se da essi ritenuto opportuno e necessario specie nelle ore serali e notturne, anche al temporaneo spostamento delle transenne".

Sgonfiata la polemica, dunque e precisato che via Marconi in questi giorni è interessata oltre che dai lavori di rigenerazione urbana anche dai cantieri di Acquedotto ed Enel, impegnati nel potenziamento dei sottoservizi prima del rifacimento della nuova pavimentazione così da evitare danni e disagi, i tecnici assicurano che "i disagi, purtroppo inevitabili sebbene circoscritti ad una parte limitata del centro storico, saranno a breve archiviati".
soccorsosoccorsosoccorso tre
  • Rigenerazione Urbana
  • 118
Altri contenuti a tema
1 Aggredito un equipaggio del 118 Aggredito un equipaggio del 118 Uomo in escandescenze si scaglia contro operatori e ambulanza
1 Altri lavori per il polo multiculturale all'ex mattatoio Altri lavori per il polo multiculturale all'ex mattatoio La giunta dà il via libera ad ulteriori interventi
4 La rigenerazione si ferma in via Montea La rigenerazione si ferma in via Montea Stasi: attendo indicazioni dall’amministrazione
Rigenerazione Urbana: presentazione dei progetti in fiera Rigenerazione Urbana: presentazione dei progetti in fiera Al centro la gravina, la riqualificazione del Piaggio, il recupero del convento di Santa Maria
1 Rigenerazione urbana, il Comune cerca professionisti Rigenerazione urbana, il Comune cerca professionisti Saranno affidati incarichi tecnici esterni per la progettazione degli interventi
2 Rigenerazione urbana, scelte le opere strategiche Rigenerazione urbana, scelte le opere strategiche Finanziamento della Regione di tre milioni e mezzo di euro. Cinque anni per la realizzazione
1 Bando per la Rigenerazione Urbana: Gravina diciannovesima in graduatoria Bando per la Rigenerazione Urbana: Gravina diciannovesima in graduatoria Il sindaco di Gravina Alesio Valente: "Non possiamo che dirci soddisfatti"
6 Al via i lavori per l'immobile crollato in via Giudice Montea Al via i lavori per l'immobile crollato in via Giudice Montea Da Palazzo di città arrivano le autorizzazioni alla ricostruzione
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.