incontro Cyber-sicurity
incontro Cyber-sicurity
La città

Al Comune si parla di Cyber-security

Presentato il progetto “Cs-Aware next”

Informare e rendere consapevoli i dipendenti circa le buone pratiche da adottare in materia di utilizzo delle apparecchiature informatiche sul posto di lavoro. Con questo obiettivo si è svolto questa mattina un incontro presso la Casa Comunale con Francesco Gagliardi della Focus Europa e gli esperti Manuel Leiva e John Forester della Cesviter Consulting, azienda che offre servizi di consulenza per conto dell'associazione no-profit denominata "Centro Internazionale di Studi per l'Innovazione e lo Sviluppo Territoriale".

Leiva e Forester hanno illustrato il progetto Europeo "Cs-Aware next" destinato alla Cyber Sicurity e discusso di sicurezza attiva per enti e imprese. Un incontro aperto ai dipendenti pubblici e agli imprenditori per informarli su un progetto europeo giunto alla sua seconda fase.
"Lo scopo è quello di trasmettere informazioni sui corretti comportamenti da tenere sul posto di lavoro- ha detto Manuel Leiva, che ha spiegato come sia importante modificare l'approccio dei dipendenti al mondo informatico per evitare attacchi e hackeraggi. Aprire mail di lavoro sul proprio smartphone, oppure collegare il proprio telefonino o device alla rete dell'ufficio, infatti, può rappresentare un pericolo per la sicurezza dei dati.

Un incontro che non rappresenta una soluzione tecnologica alle problematiche legate alla cyber-sicurity, ma che intende rendere edotti gli operatori circa i rischi a cui si va incontro se non si usa consapevolmente lo strumento informatico sui posti di lavoro. "Perché- ha aggiunto John Forester -le barriere tecnologiche non bastano se non c'è consapevolezza da parte dei dipendenti. Per questo è importante anche prevedere una formazione del personale che può migliorare i comportante a lavoro, non imponendo un metodo, ma dialogando con loro.

A promuovere l'incontro svoltosi a Palazzo di Città è stato l'assessore Leo Vicino.
"Con questa iniziativa riallacciamo i rapporti interrotti qualche anno addietro con la Focus Europe" -ha dichiarato Vicino. La Focus Europa è un'associazione di enti locali specializzata nel reperimento di fondi diretti della Comunità Europea. Un soggetto che già in passato ha collaborato con il Comune di Gravina, realizzando il progetto Life2000 per il quale si sono ottenuti fondi per 1 milione e 7mila euro. "Adesso si riparte, riattivando un canale dormiente" -ha concluso Vicino, che ha sottolineato l'importanza di appoggiarsi a strutture esperte nel intercettare finanziamenti "diretti" della CE.

In questo modo l'amministrazione comunale intende garantirsi una ulteriore opportunità per accedere a finanziamenti che arrivino direttamente da Bruxelles: una strada da intraprendere e da curare parallelamente ai fondi europei gestiti dal Governo Centrale o dalla Regione Puglia.
incontro cyber sicurity
  • Palazzo di Città
  • Leo Vicino
Altri contenuti a tema
“Future Prospettive, opportunità e comunità”, un incontro al Comune “Future Prospettive, opportunità e comunità”, un incontro al Comune A discuterne a Gravina il direttore dipartimento sviluppo economico Regione Puglia, Gianna Elisa Berlingerio
Veleni al Municipio, botta e risposta tra sindaco e consigliere Conca Veleni al Municipio, botta e risposta tra sindaco e consigliere Conca Per il consigliere dei Cittadini Gravinesi c’è un clima teso.
Gravina incontra Vallefoglia Gravina incontra Vallefoglia Primi passi verso una collaborazione tra il Comune murgiano e quello marchigiano
Venerdì 9 dicembre uffici comunali chiusi al pubblico Venerdì 9 dicembre uffici comunali chiusi al pubblico Ordinanza del sindaco
Variazione bilancio, via libera dal consiglio comunale Variazione bilancio, via libera dal consiglio comunale Somme destinate soprattutto ai servizi sociale
14 Lotta  al  randagismo, firmata convenzione Lotta al randagismo, firmata convenzione Accordo tra il Comune di Gravina e 2 associazioni di volontariato
Aula consiliare, iniziati i lavori per eliminare barriere architettoniche Aula consiliare, iniziati i lavori per eliminare barriere architettoniche Presto consentito l’accesso anche a chi ha difficoltà di deambulazione
Progetti utili alla collettività, incontro al Comune Progetti utili alla collettività, incontro al Comune Aperto ad associazioni, Enti del terzo settore e pubblici
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.