leonardo mandolino
leonardo mandolino
Politica

“A Gravina non si discute più di politica”

Lettera aperta del segretario UPC Mandolino. La missiva indirizzata ai segretari e capigruppo dei partiti politici

Sull'attività politica di maggioranza e opposizione il segretario dell'Unione Popolare Cristiana ha voluto esprimere delle valutazioni provvedendo a "recapitarle" ai segretari e capigruppo dei partiti politici gravinesi per un'analisi. Qui si propone il contenuto della lettera di Mandolino in forma integrale.


"La stagnazione politica è totale. La maggioranza è in difficoltà. L'opposizione è inesistente. E' arrivato il momento di uscire allo scoperto, tutti. Per snidare, scovare e scoprire maggioranza e opposizione di questa città.

Quanto durerà la giunta Divella? Tutta la legislatura. Forse no. È maturo il tempo di costruire ex novo una alternativa politica, organizzata, che incoraggi la città a vivere con speranza, a non abbattersi, a continuare ad amare la propria terra d'origine.

Abbiamo doveri di ottimismo per il futuro dei nostri giovani. Non possiamo giocare sul destino dei nostri concittadini con i tatticismi, le furbizie, le strategie di comodo per un successo personale o di famiglia. Non è più rinviabile una presa di posizione politica seria sulla gestione della cosa pubblica a Gravina.

Ci sono rappresentanti in consiglio comunale che non sono "né carne né pesce" e rispondono solo a se stessi. Viene avvertita "a fior di pelle" la mancanza di una personalità politica che guidi il cambiamento. Si è solo bravi "a scomporre". È tempo invece di "ricomporre".

Occorre un sussulto di orgoglio gravinese dei partiti politici in campo, per tracciare un percorso degno di "azione politica", produttivo, nell'interesse generale del paese. Occorre far discutere coloro che si occupano di politica, i grandi elettori, le associazioni di categorie, il mondo cattolico (che pure ha il dovere di farlo), gli imprenditori seri per incidere nell'economia gravinese.

La parola d'ordine sarà: fare squadra. Il progetto città: le attese della nostra comunità. Tale azione incontrerà resistenze, forse dividerà, certamente unirà forze omogenee. Qualcuno sarà pronto a scendere in campo. Riappropriamoci della libertà dalla paura, la più importante delle libertà, per fare politica, vicini alla gente comune e ai loro problemi. In ogni angolo di strada si sparla di questo paese, di questa comunità. É avvilente.

Bisogna reagire a tutto questo, alla rassegnazione, alla stagnazione politica. Ripigliamoci il gusto di fare politica, di discutere di politica a Gravina, di programmi, di sogni. È importante incontrarsi tra forze politiche omogenee, di maggioranza e di opposizione, tra uomini politici e professionisti della c.d. società civile, in vista di una nuova stagione di sviluppo per questa città che tanto amiamo. Ancora.

Noi, dell'Unione Popolare Cristiana, nel nostro piccolo, intendiamo dare un modesto contributo. Vogliamo incontrare le forze politiche locali per dialogare, individuare strategie e definire obiettivi utili per una efficace azione amministrativa nell'interesse generale".


Il segretario dell'Uniope Popolare Cristiana Leonardo Mandolino
  • Unione Popolare Cristiana
  • Leonardo Mandolino
Altri contenuti a tema
Maretta in maggioranza, l'UPC contesta il cartellone estivo Maretta in maggioranza, l'UPC contesta il cartellone estivo Dal partito:"Nessuna considerazione per gli anziani". Valente:"Polemica assurda e fuori luogo".
Mandolino risponde a Lafabiana e rispedisce al mittente le accuse Mandolino risponde a Lafabiana e rispedisce al mittente le accuse Parole pesanti contro l'ex assessore ai servizi sociali
Santomasi in giunta, Carbone in consiglio? Santomasi in giunta, Carbone in consiglio? Rinasce Fli: maggioranza verso la ricomposizione
Crisi in Comune: il Pd liquida i tabacciani Crisi in Comune: il Pd liquida i tabacciani Valente: "Storia finita: lo dicono i fatti"
"L'Upc? Gode di ottima salute" "L'Upc? Gode di ottima salute" Mandolino respinge le critiche
Anche l'Upc nell'occhio del ciclone Anche l'Upc nell'occhio del ciclone Diversi iscritti e dirigenti lasciano il partito contestando il segretario
L’UPC presenta il suo programma L’UPC presenta il suo programma "Vogliamo una città democratica, ecologica e sicura"
L'Unione Popolare Cristiana di Gravina scrive una nota sulla situazione politica amministrativa locale L'Unione Popolare Cristiana di Gravina scrive una nota sulla situazione politica amministrativa locale "L’ennesimo duro colpo è stato il rinvio dell’ultimo Consiglio comunale" - scrive il segretario UPC
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.