shamanin- squadra ultimate frisbee
shamanin- squadra ultimate frisbee
Altri sport

Frisbee, Gravina ai blocchi di partenza della serie C

Prima squadra del Sud Italia ad un campionato nazionale

Cresce l'attesa per l'inizio del campionato italiano di ultimate Frisbee che vedrà per la prima volta in assoluto la partecipazione di una squadra gravinese. Si tratta di una nuova disciplina sportiva che ha come obiettivo quello di segnare punti, facendo passare un disco di plastica all'interno dell'area di meta della squadra avversaria.

La società sportiva "Shamanin" di Gravina, fondendosi con la "Disc&disc" di Corato, ha dato vita ad un sodalizio sportivo denominato "Sham a Disc", che partecipa al campionato maschile nazionale di serie C. La formazione murgiana è inserita nel girone Est che vede impegnate nelle gare agonistiche di frisbee altre cinque squadre. Una novità assoluta visto che i murgiani sono la prima squadra del sud Italia a partecipare ad un campionato Italiano.
Oltre alla squadra nata dal connubio "gravinese-coratina", al girone sono iscritte la Extradry di Venezia, la Vintage di Rimini, due squadre bolognesi (la Wise Gators e la Cubs La Bassa), e la Cubs Neptune.

L'avventura che sta per cominciare per i ragazzi gravinesi è sicuramente non facile, viste le difficoltà che si incontrano nel quotidiano, anche per lo svolgimento degli allenamenti. I portacolori locali, infatti, si allenano al Coluni Resort, una struttura sportiva non adeguata, visto che per giocare a livello agonistico al frisbee servirebbe un campo da calcio. Ragione che ha spinto i ragazzi gravinesi ad "emigrare" ogni domenica verso Trani, dove hanno trovato ospitalità presso il centro sportivo Pontelama. Un sacrificio non indifferente, fatto per amore della particolare disciplina, a cui si aggiungono anche le spese da sopportare per le trasferte e le gare: costi quasi del tutto affrontati in autotassazione. Una scelta coraggiosa per una impresa che la formazione gravinese condividerà con la squadra di Corato.

Infatti, -sottolinea Giuseppe Lobaccaro, anima della società sportiva gravinese della quale oltre al ruolo di giocatore-allenatore ricopre anche la carica di Presidente- la denominazione "Sham a Disc", che unisce i nomi delle due squadre, ha un significato più profondo. "Il senso è quello di "andiamo a dire", andiamo a farci sentire a far capire alla federazione e al movimento che ci siamo e che devono sostenerci in questa impresa di espansione e propaganda del nostro sport". Anche se, al momento, le forze sono ancora esigue. Per questo si è deciso di partecipare con una decina di giocatori gravinesi ed una decina di giocatori di Corato, "visto che in campo si è in sette, ma per riuscire a giocare 2-3 partite di livello in una giornata, servono almeno 14 giocatori e visto che su 20 iscritti non si è mai tutti presenti alle tappe, si punta ad essere per ogni giornata di campionato tra i 12 ed i 16 giocatori" – afferma il frisbeesta gravinese, spiegando così anche, in parte, la scelta della fusione tra le due società murgiane.

Una squadra alla prima esperienza che si affaccia al campionato nazionale in punta di piedi e con obiettivi ben precisi.
"Lo spirito è quello di dimostrare che l'ultimate può funzionare anche in Puglia, sperando di riuscire a conquistare almeno qualche vittoria, coscienti che ci sono squadre molto più esperte di noi, ma con la consapevolezza di avere già sviluppato un buon livello di gioco in soli 2 anni di attività e nonostante le varie interruzioni dovute al Covid".

Insomma, c'è fiducia alla vigilia della prima tappa del campionato, in programma a Rimini il 27 febbraio, dove i murgiani della "Sham a Disc" affronteranno i riminesi del Vintage e i bolognesi della Cubs La Bassa.
  • GravinaSport
Altri contenuti a tema
Biliardo, una stecca gravinese ai campionati italiani Biliardo, una stecca gravinese ai campionati italiani Enzo Santeramo tra i protagonisti delle gare nazionali in programma a giugno a Saint Vincent
La “ Dorando Pietri “ di Gravina in trasferta. La “ Dorando Pietri “ di Gravina in trasferta. Domenica la partecipazione alla prova di MIRANO ( Venezia)
Due gravinesi, Rosa Cannone e Tonia Laterza alla Maratona di Roma Due gravinesi, Rosa Cannone e Tonia Laterza alla Maratona di Roma Entrano nella storia della Maratona le due atlete della Dorando Pietri
La Dorando Pietri e l’XI Giro del Falco La Dorando Pietri e l’XI Giro del Falco Carlo Priore e Gianni Tucci, soddisfatti del grande successo della manifestazione
Completata la 22^ edizione del CorriGravina Completata la 22^ edizione del CorriGravina Ai nostri microfoni il Presidente della “Dorando Pietri” Carlo Priore
Salus per Aquam Salus per Aquam
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.