falco grillaio coppia
falco grillaio coppia
Territorio

Vi presentiamo i nuovi nati di Ginger e Fred

Si sono schiuse le uova della coppia di falchi grillai. Amati: "Le accortezze usate durante la realizzazione della condotta Sgolgore sono state utili.

Intorno alle ore 15.00 di ieri pomeriggio, 15 giugno, le uova del nido di falchi grillai Ginger e Fred, seguiti dall'occhio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, dalla Lipu e da tutti coloro i quali, in questi giorni, si sono appassionati alle vicende della splendida coppia, hanno iniziato a schiudersi a distanza di poche ore l'una dall'altra. L'evento è stato seguito da numerose persone. Dai primi istanti della schiusa è inziata un'attività frenetica del maschio per portare prede al nido e della femmina per distribuire il cibo tra i piccoli. Nei prossimi giorni sarà possibile osservare in cosa consista la dieta e quali siano le preferenze alimentari del grillaio, per cui si invita a non perdere di vista questa nuova famiglia cliccando qui.
  • Falco Grillaio
  • Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Ginger e fred
Altri contenuti a tema
Parco dell'Alta Murgia, il programma del 2021 Parco dell'Alta Murgia, il programma del 2021 Si punta sulla candidatura a GeoParco Unesco
I tesori del Parco dell'Alta Murgia in 5 francobolli I tesori del Parco dell'Alta Murgia in 5 francobolli Per Gravina scelta la dolina del Pulicchio
Un Parco per api e farfalle Un Parco per api e farfalle Progetto del Parco dell’Alta Murgia per la tutela degli insetti impollinatori
Tarantini nel direttivo della Federparchi Tarantini nel direttivo della Federparchi Il presidente del Parco nazionale dell’Alta Murgia consigliere dell’organo nazionale
Sergio Costa in visita al Parco dell’Alta Murgia Sergio Costa in visita al Parco dell’Alta Murgia L'ente presenta candidatura Geoparco Unesco e le azioni per lo sviluppo sostenibile
Ministro per l'ambiente Costa in visita al Parco dell'Alta Murgia Ministro per l'ambiente Costa in visita al Parco dell'Alta Murgia Con il presidente Tarantini incontrerà autorità locali e regionali
Non è finito l'attacco ai boschi dell'Alta Murgia Non è finito l'attacco ai boschi dell'Alta Murgia Oggi circa 80 ettari bruciati nel territorio del Parco nazionale
Parte il progetto “Masserie 2.0” Parte il progetto “Masserie 2.0” Migliorare la connettività per promuovere il territorio del Parco dell’Alta Murgia
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.