fioriere centro storico
fioriere centro storico
La città

Siamo già proiettati alla nuova “rigenerazione urbana”

Ma come si presenta oggi il centro storico rigenerato qualche anno fa?

Solo ieri avevamo parlato di Rigenerazione e del nuovo progetto che l'Amministrazione Comunale ha presentato alla Regione e che ha candidato a finanziamento.
Un progetto che va ad integrarsi con quello già realizzato solo un paio d'anni fa, che ha rifatto il look dell'asse monumentale, da piazza della Repubblica fino a Calata San Michele.

Non solo pavimentazione ma anche nuove sedute, nuove piazzette, nuove fontane ed un'area verde con annesso anfiteatro nei pressi della Chiesa di San Michele delle Grotte.

Lavori che tutto sommato hanno soddisfatto la comunità gravinese, fatta eccezione per le nuove sedute, oggettivamente un po' scomode e forse troppo innovative per accogliere i viandanti stanchi e gli anziani abituati ad altri agi. Come ci si attendevano servizi pubblici nei pressi della stessa area, prima inseriti nel progetto e poi omessi. Un'area molto frequentata che avrebbe dovuto avere bagni pubblici, cosa normale per una città che mira ad essere a "vocazione turistica".
Lavori terminati non un secolo fa ma da appena un paio d'anni che mostrano però già i primi segni del degrado, usura e vandalismo.

I più "colpiti" sono i dissuasori a forma sferica in Piazza Plebiscito, colpiti ripetutamente dalle autovetture. Stessa cosa per le sedute in Piazza Notar Domenico, già scheggiate, rotte e già più volte rattoppate.

Altra cosa che colpisce, ma in negativo, sono diverse basole in piazza Cattedrale, già completamente divelte e sbriciolate, sicuramente a seguito della pressione esercitata dal passaggio delle autovetture, che stanno già mietendo le prime vittime tra rischio di inciampi e storte.

Stessa sorte poco felice per le fioriere che mostrano già i primi segni di ossidazione dovuti alla corrosione esercitata dall'acqua.
Non vogliamo dimenticare la panchina in Piazza della Repubblica completamente distrutta da un'autovettura e non ancora sostituita.

Forse è il caso che si intervenga con nuove soluzioni e già con manutenzioni straordinarie per impedire che oggi piccoli danni diventino lo spettro di quello già vissuto dal centro storico prima degli interventi di rigenerazione.
12 fotoCentro storico: ecco lo stato in cui si trova oggi
Il centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggiIl centro storico oggi
  • Rigenerazione Urbana
Altri contenuti a tema
Palazzo di Città spedisce tutto in Regione Palazzo di Città spedisce tutto in Regione Approvata in Giunta la Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile
Rigenerazione Urbana: prorogata nuovamente la scadenza del bando Rigenerazione Urbana: prorogata nuovamente la scadenza del bando L'assessore regionale all’Urbanistica Alfonso Pisicchio: "Abbiamo accolto le richieste di tanti Comuni"
3 "Di' tu, di'...": la rigenerazione urbana continua "Di' tu, di'...": la rigenerazione urbana continua Tanti i presenti all'incontro per dare il proprio contributo
Prorogato all'11/09/2017 termine scadenza bando rigenerazione urbana. Prorogato all'11/09/2017 termine scadenza bando rigenerazione urbana. Accolta richiesta Anci Puglia
2 Rigenerazione urbana: 108 milioni di euro dalla Regione Rigenerazione urbana: 108 milioni di euro dalla Regione Finanziamenti per interventi di inclusione sociale, servizi e infrastrutture
Via Montea a quando l’apertura? Via Montea a quando l’apertura? Primi sfregi sulla rigenerazione urbana
Labgravina2020: pubblicato l’avviso pubblico Labgravina2020: pubblicato l’avviso pubblico Il 22 luglio scadono i termini per la presentazione delle offerte
Rigenerazione Urbana, il Pd fa quadrato intorno al sindaco Rigenerazione Urbana, il Pd fa quadrato intorno al sindaco Frecciatine contro Moretti e Cinque Stelle
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.