Via De Gasperi
Via De Gasperi
La città

Si asfalta via Garibaldi, per tre giorni parziale chiusura

A partire da oggi. Ad ottobre lavori anche in via indipendenza

Per consentire il rifacimento del manto stradale, stop al traffico per tre giorni - sia pur parzialmente - lungo via Garibaldi, fino all'altezza di piazza Scacchi. Per lavori in corso, divieto di transito e sosta da Martedì 24 a Giovedì 26 Settembre, dalle 7 alle 17, esclusi mezzi pubblici e di soccorso.

Il provvedimento, racchiuso in ordinanza del Comando di Polizia Locale, si è reso necessario per consentire l'esecuzione degli interventi che - come preventivamente concordato col Comune - saranno realizzati dall'Enel, in coda ai lavori di potenziamento della rete elettrica. Previa scarificazione, si procederà a bitumare l'intera via Garibaldi, fino a piazza Scacchi. Entro Novembre, poi, analogamente si procederà per via De Gasperi, anch'essa interessata fino a qualche giorno fa dai cantieri aperti per consentire il potenziamento delle linee elettriche sotterranee.

Agli inizi di Ottobre, invece, partirà la bitumazione di un primo tratto di via Indipendenza, opera quest'ultima finanziata con fondi comunali.

«Grazie all'impegno degli uffici dell'Area Tecnica - commenta il sindaco Alesio Valente - siamo riusciti a negoziare con Enel, prima dell'avvio dei lavori interessanti la rete elettrica, impegni certi che consentiranno ora, a conclusione degli interventi programmati, con strade rimesse completamente in sesto. A ciò si aggiungeranno le prime azioni pianificate e sostenute dal Comune per restituire decenza alla situazione di molte strade urbane. Cominceremo da via Indipendenza e metteremo mano anche ad altre arterie, compatibilmente con le risorse a disposizione e nei tempi tecnici e burocratici indispensabili».
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.