Distributori di bevande e alimenti
Distributori di bevande e alimenti
Cronaca

Sequestro di distributori negli ospedali della Asl

Turbato l’iter della procedura di gara. L'operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza

Martedì mattina i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Bari hanno proceduto al sequestro preventivo dei distributori di bevande ed alimenti installati dalla Sgd Vending srl nelle strutture ospedaliere e territoriali della Asl Bari. Il decreto di sequestro è stato adottato dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Bari, lo scorso 29 luglio, su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo.

Il sequestro preventivo si inserisce nell'ambito delle indagini avviate sulla Sanità regionale pugliese dalla Procura della Repubblica fin dall'anno 2008. In particolare, le indagini condotte dal Nucleo di Polizia Tributaria hanno consentito di accertare che Lea Cosentino, già Direttore Generale dell'Asl Bari e Nicola Colella, Dirigente dell'Area Patrimonio dell'Asl Bari, in concorso con Nunzio Galano, al quale erano riconducibili sia la Sigma srl sia la Sgd Vending srl, e Sante Storelli, in qualità di preposto e rappresentante delle due società, hanno turbato l'iter della procedura della gara - indetta dall'Asl di Bari il 16 maggio del 2008 - per l'installazione di 80 distributori di alimenti e bevande nelle strutture ospedaliere e territoriali dell'asl Bari, in violazione delle norme sull'evidenza pubblica.

La gara era stata inizialmente aggiudicata dalla Sigma Srl, riconducibile a Galano, in ragione della migliore offerta formulata; successivamente, appurato che allo stesso Galano era riconducibile un'altra società partecipante, la Sgd Vending Srl, la procedura di gara veniva sospesa – e successivamente annullata – per effetto della violazione dell'art.37, 2° comma, de Decreto Legislativo n.163/2006.

Di seguito la Cosentino aveva adottato un nuovo provvedimento - la delibera n.550 del 30 giugno 2008 - con il quale, in violazione delle norme sull'evidenza pubblica, accoglieva il "Progetto accoglienza" proposto dalla società Sgd Vending concedendo l'uso delle aree della Asl per l'installazione dei distributori di bevande ed alimenti, a condizioni economiche decisamente più vantaggiose per l'aggiudicatario, di quelle alle quali la (collegata) Sigma Srl si era aggiudicata la gara.

Le indagini hanno consentito di accertare, oltre il reato di concorso continuato nella turbativa d'asta (81 cpv-110-353 C.P.), la fattispecie di cui agli art. 110-356 C.P. (concorso in frode in pubbliche forniture, poiché il Galano e lo Storelli si sarebbero resi inadempienti a singole parti del contratto stipulato con l'Asl Bari) e quella di cui agli artt. 110-624-625 n.7 C.P. (concorso in furto aggravato, poichè gli stessi avrebbero disatteso il provvedimento del Tribunale di Bari del 24.3.2009, che ordinava la cessazione immediata del contratto stipulato con la Asl, continuando ad approvvigionarsi delle forniture elettriche ed idriche della Asl Bari).

Le indagini si sono sviluppate con l'analisi dei documenti e l'esame di persone a conoscenza dei fatti e, per una residua parte, con l'ausilio di intercettazioni operate in procedimenti collegati.
  • Guardia di Finanza
  • Lea Cosentino
  • ASL Bari
Altri contenuti a tema
"Gravina cenerentola della sanità pugliese" "Gravina cenerentola della sanità pugliese" Conca denuncia: cittadini costretti a fare chilometri per procurarsi i medicinali
1 Partono i concorsi della Asl Bari per 115 posti Partono i concorsi della Asl Bari per 115 posti Per l'assunzione di ostetriche e varie figure professionali
AAA cercasi professionisti per la Asl di Bari AAA cercasi professionisti per la Asl di Bari Indetti nuovi concorsi. Previsti rinforzi anche per l'Ospedale della Murgia
Sequestrate aree non autorizzate con ingenti quantità di rifiuti edili Sequestrate aree non autorizzate con ingenti quantità di rifiuti edili Attività della Guardia di Finanza nel territorio murgiano. Tre persone denunciate
Amaro "Halloween", sanzionati esercenti che vendevano alcol a minori Amaro "Halloween", sanzionati esercenti che vendevano alcol a minori Controlli della Guardia di Finanza, anche con unità cinofila. Dieci segnalati per uso di stupefacenti
Sequestro di scarpe e capi abbigliamento con marchi contraffatti Sequestro di scarpe e capi abbigliamento con marchi contraffatti Intervento della Guardia di Finanza durante la festa patronale di San Michele
Inchiesta sanità a Matera, ex direttore Asl torna libero Inchiesta sanità a Matera, ex direttore Asl torna libero Revocata la misura degli arresti domiciliari per Vito Montanaro
Sanità. Conca (5 Stelle): "Scelta dei manager troppo discrezionale" Sanità. Conca (5 Stelle): "Scelta dei manager troppo discrezionale" Alla Asl di Bari nominato un direttore generale che era candidato in altre aziende sanitarie provinciali
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.