Seminario sull'educazione e la sicurezza stradale
Seminario sull'educazione e la sicurezza stradale
Eventi e cultura

Seminario "Educazione e sicurezza stradale": gli studenti gravinesi a lezione di "vita"

Grande partecipazione e interesse alla due giorni organizzata dall'Associazione "Giovani e Futuro" in collaborazione con la Polizia di Stato

Quanto valgono un messaggio o una notifica confrontati ad una vita? Certamente meno di zero. Eppure lo smartphone è una delle principali cause di incidenti stradali. Se a questi, si sommano anche le vittime su strada per via dell'assunzione di alcolici e sostanze stupefacenti, della stanchezza o ancora della poca attenzione e prudenza alla guida, i numeri che emergono sono alquanto preoccupanti.

"Acquisite le norme della strada e rispettatele. Amate la vostra vita e quella degli altri. Infine, date senso a tutto quello che fate, per cui non bevete e non assumete droghe prima di mettervi alla guida, perché le emozioni della vita vanno vissute senza effetti di sostanze stupefacenti". Questo l'invito rivolto ai giovani studenti gravinesi, dal professore Domenico Vicino, presidente dell'Associazione "Giovani e Futuro", la quale in collaborazione con la Polizia di Stato - Sezione Polizia Stradale Bari, ha tenuto tra venerdì e sabato, un seminario incentrato sul tema della "Educazione e sicurezza stradale".

Un progetto di rilievo patrocinato dal Comune di Gravina in Puglia, presente nelle persone di Maria Matera, vice Sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, e Annamaria Iurino, assessore alla Mobilità, in rappresentanza del sindaco Alesio Valente, poi sopraggiunto per un saluto ai presenti, al momento della chiusura dei lavori.
"La strada - ha dichiarato il vice sindaco Matera - è uno strumento di collegamento, di relazione e di interconnessione, ma spesso è anche luogo di morte. Questo seminario educativo e formativo si pone come obiettivo la costruzione di una cultura della sicurezza stradale, che va dall'analisi delle azioni che comportano un rischio per sé stessi e per gli altri, all'analisi degli atteggiamenti finalizzate a prevenirle. Perché solo imparando e mettendo poi in pratica quanto appreso, si potrà arginare il fenomeno degli incidenti stradali".

Nel corso dell'evento di stamane, coordinato dalla professoressa Gina Dibenedetto, i relatori presenti, servendosi anche di fotografie, filmati e slide, hanno illustrato ai ragazzi quelli che sono i rischi derivanti dall'inosservanza delle norme di sicurezza, nonché dal mancato rispetto della segnaletica stradale. "Entrare in casa delle persone per dare loro una notizia tragica, come la morte di un figlio o di un genitore, è un qualcosa di straziante sia per noi sia per chi è dall'altra parte. - ha esordito il vice Dirigente Commissario Capo Salvatore Ciliberti - Il sol pensiero deve farci comprendere il valore della vita e l'importanza del rispetto delle regole per preservare questo bene prezioso". Parole a cui fa eco l'intervento dell'Ispettore Capo Pasquale Misurelli, il quale ha interagito con gli studenti in entrambe le giornate: "E' vero, voi siete padroni di voi stessi e della vostra vita. Evitate di mettervi alla guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di qualche sostanza. Cercate sempre di scegliere la strada giusta, perché l'incidente non capita sempre e solo agli altri".
Presenti anche il professor Michele Indelicato, Docente di Etica sociale e giuridica, il cui intervento si è basato sulla rilevanza etico-giuridica in materia di educazione stradale, e il Consigliere Angelo Lapolla, Presidente della III Commissione Manutenzione Ordinaria della Città di Gravina in Puglia.

Tra gli ospiti della prima giornata di seminario, coordinata da Maria Foggetta, psicologa e psicoterapeuta dell'Associazione "Giovani e Futuro" Segreteria Remota Universitaria, anche il Dirigente del Commissariato Damiano Nappi.

Di seguito, le immagini delle due giornate di seminario, svoltesi presso la Fiera di San Giorgio.
28 fotoSeminario sull'educazione e la sicurezza stradale
Seminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradaleSeminario sull'educazione e la sicurezza stradale
  • Sicurezza stradale
  • Forze dell'Ordine
  • Seminario
Altri contenuti a tema
23enne pugliese individuato e denunciato dai Carabinieri di Matera 23enne pugliese individuato e denunciato dai Carabinieri di Matera Responsabile di tentato furto aggravato ai danni di un cittadino di Grottole
L'educatore e psicologo Enzo Aceti ospite a Gravina per un seminario sul "Coraggio di Educare" L'educatore e psicologo Enzo Aceti ospite a Gravina per un seminario sul "Coraggio di Educare" L'iniziativa, sviluppatasi in tre momenti, ha riscosso un grande successo di interesse e di pubblico
Ladri di pannelli fotovoltaici messi in fuga dai Carabinieri Ladri di pannelli fotovoltaici messi in fuga dai Carabinieri Avvistato un furgone nei pressi del Bosco Difesa Grande
53 persone a giudizio spaccio di droga tra la Basilicata e la Puglia 53 persone a giudizio spaccio di droga tra la Basilicata e la Puglia Interessate persone residenti nelle province di Potenza, Foggia, Matera e Milano
10 Banda di ladri ancora in azione nella notte Banda di ladri ancora in azione nella notte Messi in fuga dai Carabinieri
18 Tentato furto in gioielleria Tentato furto in gioielleria In molti vedono ma nessuno allerta le forze dell'ordine
8 Individuato l’imbrattatore della Madonna di via Ragni Individuato l’imbrattatore della Madonna di via Ragni Si tratta di un gravinese di 48 anni con problemi psichici
26 Incidente nella notte: coinvolte diverse autovetture Incidente nella notte: coinvolte diverse autovetture Luogo dell'impatto via Salvatore Vicino
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.