rosa carlucci2
rosa carlucci2
Cronaca

Rosa Carlucci: sono vicina alla mamma di Sarah Scazzi

“Non siamo mamme fredde”. Matrix: Rosa Carlucci invia un messaggio a mamma Concetta

Torna a parlare Rosa Carlucci, la mamma di Ciccio e Tore, ma questa volta prendendo spunto dalla vicenda dei suoi figli, si rivolge ad un'altra mamma della cronaca italiana: mamma Concetta.
Entrambe sono state definite più volte "mamme fredde". Entrambe cercano di tenere duro con la forza delle persone semplici.
"Sono vicina a te, Concetta, per tutto quello che stai subendo e hai subito, soprattutto perché Sarah non meritava di fare quella orribile fine. Da madre non si può neanche superare questo dolore perché è una cosa che ti distrugge dentro e non riesci a fartene una ragione». Comincia così il videomessaggio che Rosa Carlucci, la mamma di Ciccio e Tore, ha inviato a Matrix per sostenere Concetta Scazzi nel suo grande dolore. Il messaggio da parte della signora Carlucci è andato in onda nella puntata di Matrix di ieri sera alle ore 23.00 su Canale 5.

Continua la mamma di Ciccio e Tore: «Sarah era una ragazza molto bella, dolcissima e non meritava di fare quella fine orrenda che le hanno imposto. Sono vicina a Concetta per lo stesso dispiacere, più o meno per le stesse modalità perchè anche i miei figli sono morti disgraziatamente in un pozzo, ciò che si prova davanti a una tragedia del genere ti prova così tanto, è difficile andare avanti». Anche se in queste circostanze non abbiamo mai esternato al pubblico il nostro dolore con il pianto non vuol dire che siamo mamme fredde, come ci hanno giudicato sia me che Concetta. A noi importava dei nostri figli ma il nostro dolore ce lo portiamo dentro e questo dolore ci sta distruggendo. Vedo Concetta come una donna che ha grinta, che vuole andare avanti e scoprire esattamente la verità. Con il caso di Sarah non ho fatto altro che rivivere dal primo giorno la stessa tragedia».
  • Rosa Carlucci
  • Sarah Scazzi
Altri contenuti a tema
Rosa Carlucci chiede un risarcimento al Comune di Gravina Rosa Carlucci chiede un risarcimento al Comune di Gravina Avv. Ciocia: "negligenza da parte dell'amministrazione nel verificare lo stato del luogo"
"Nuovi frammenti di indizi sulla morte di Ciccio e Tore" "Nuovi frammenti di indizi sulla morte di Ciccio e Tore" Il consulente di Rosa Carlucci dichiara la riapertura del caso
Il patrigno di Ciccio e Tore condannato per abusi Il patrigno di Ciccio e Tore condannato per abusi Avrebbe molestato una quindicenne.
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.