Rifiuti zona industriale
Rifiuti zona industriale
La città

Rifiuti nella zona industriale, una storia che si ripete

La presenza di immondizia stride con i proclami sulla gestione del decoro urbano

Il colpo d'occhio è davvero poco gratificante. L'accumulo di rifiuti che si incontra entrando in zona industriale a Gravina è indegno di una città "riciclona", che fa della lotta al sacchetto selvaggio ed al rispetto delle regole in materia di igiene e di decoro urbano, i suoi cavalli di battaglia.

E' facile fare discorsi altisonanti sul decoro di una città. E' bello sentire i rappresentanti delle istituzioni locali, fieri del loro operato, puntare il dito sulle "manchevolezze" della comunità, oppure sottolineare in ogni circostanza la necessità di collaborazione da parte dei cittadini, per far sì che il territorio urbano sia pulito, che gli individui con un basso senso di civiltà vengano smascherati, messi alla berlina. Che chi insudicia, chi lercia le strade della città venga scoperto e punito.

Poi, però, ci si confronta con la dura realtà.

Dinanzi ad un panorama di questo genere, con rifiuti accatastati da chissà quanto tempo, in pochi potranno obiettare che le cose stanno cambiando, che il senso civico delle persone fa la differenza, che non ci siano, (perché no, senza scandalizzarsi e gridare alla "lesa a sua maestà") delle responsabilità delle istituzioni comunali o dell'azienda che si occupa dello smaltimento dei rifiuti.

Non ci addentriamo in tali polemiche, a noi osservatori dello status quo, del mondo che c'è non di quello che vorremmo, non ci resta che registrare l'ennesima sconfitta del sistema, nella speranza che lo spettacolo indegno apparso questa mattina alla zona industriale di Gravina, con una catasta di rifiuti da smaltire, sia un episodio sporadico, se non eccezionale e non rappresenti la triste realtà del quotidiano.

(roberto varvara)
  • Rifiuti
  • Zona artigianale
  • Zona Pip Gravina
Altri contenuti a tema
1 Rifiuti: dilaga il “sacchetto selvaggio”, il Comune corre ai ripari Rifiuti: dilaga il “sacchetto selvaggio”, il Comune corre ai ripari Verranno usate anche le fototrappole per multare gli inquinatori
2 Rifiuti, si parte con il compostaggio domestico Rifiuti, si parte con il compostaggio domestico Il Comune pubblica un avviso per poter richiedere le compostiere
Pineta comunale, installati nuovi cestini Pineta comunale, installati nuovi cestini Si spera nel senso civico per un corretto utilizzo
1 Sacchetti per i rifiuti, distribuzione non è ancora partita Sacchetti per i rifiuti, distribuzione non è ancora partita L’annuncio dei Cinque Stelle smentito dal Comune e dalla ditta
1 Quando la consegna degli altri sacchetti per i rifiuti? Quando la consegna degli altri sacchetti per i rifiuti? A chiederlo sono i Cinque Stelle di Gravina
7 Movimento 5 Stelle denuncia disservizi su gestione rifiuti Movimento 5 Stelle denuncia disservizi su gestione rifiuti Le consigliere pentastellate si rivolgono all’Esper per controllare l’operato della Teknoservice
Sequestrate aree non autorizzate con ingenti quantità di rifiuti edili Sequestrate aree non autorizzate con ingenti quantità di rifiuti edili Attività della Guardia di Finanza nel territorio murgiano. Tre persone denunciate
3 "Sacchetto selvaggio", linea dura del Comune "Sacchetto selvaggio", linea dura del Comune Arrivano le foto-trappole per gli abbandoni di rifiuti
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.