Renzo Paternoster
Renzo Paternoster
Eventi e cultura

Renzo Paternoster si aggiudica “La pulce letteraria”

Il saggista gravinese conquista la giuria del premio internazionale con la sua “Politica del Male”

Nuovo riconoscimento per Renzo Paternoster che ha saputo conquistare il primo posto ex equo nel concorso "La Pulce Letteraria" a MarsicoVetere, nel potentino.

Il premio internazionale di poesia, narrativa e saggistica di Villa d'Agri, giunto alla sua dodicesima edizione, ha consacrato lo scrittore gravinese nella sezione dei libri editi di saggistica. Con il suo testo su "La politica del male- il nemico e le categorie politiche della violenza" Paternoster ha conquistato la giuria presieduta dal Rosalinda Dibuono.

Un premio conferito al 54enne saggista gravinese per "l'importanza etico -storica delle tematiche trattate, per la qualità della teorizzazione e della tipizzazione concettuale e per il rigore analitico" -si legge nelle motivazioni che hanno accompagnato il conferimento del premio e che sottolineano l'importanza dell'insegnamento che si evince dall'opera di Paternoster, ovvero la necessità di "una pedagogia del ricordo come antidoto contro la violenza".
Per Paternoster il premio al concorso "La Pulce Letteraria" non rappresenta una novità.

Lo studioso gravinese incamera un ulteriore attestato di stima e riconoscimento per i suoi studi, che lo portano a collaborare con numerose riviste scientifiche ed ad essere autore di numerosi saggi, che hanno meritato premi in svariati concorsi letterari, come ad esempio, ultimo solo in ordine di tempo, il "Premio Furtuna", conseguito a Bari nel giugno scorso, sempre con il saggio "La politica del male".
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.