marco tullio giordana (Foto Giovanna Lorusso)
marco tullio giordana (Foto Giovanna Lorusso)
Turismo

Puglia, passione Cinema

La Regione è la prima in Italia per produzioni cinematografiche.

Oramai non si contano più le produzioni cinematografiche che arrivano a Gravina. Dopo il successo di "Se ti diranno di me" di Marco Tullio Giordana, lo scorso settembre a Gravina è arrivato il cast guidato da Corrado Azzollini regista di "They Sel". Il prossimo 28 ottobre, invece, inizieranno le riprese di "The Story of Maddalene". E andando indietro nel tempo ricondiamo "Pane e libertà" la mini fiction Rai con Francesco Favino e ancora "Appartamento ad Atene" e poi "Indovina chi sposa mia figlia". Di mezzo altre riprese, altre trasmissioni nazionali e internazionali tra cui Ulisse che a Gravina ha dedicato un'intera puntata.
Merito di Gravina e del suo paesaggio. E non solo.

A guidare l'impresa cinematografia pugliese che ha reso la regione Puglia la prima in Italia per numero di set cinematografici è l'Apulia Film Commission a cui va dato il merito di aver fatto conoscere la Puglia in tutto il mondo.
Compito di ogni Film Commission è quello di garantire l'assistenza gratuita e logistica alle produzioni nelle settimane o nei giorni di riprese; di semplificare il loro iter burocratico (permessi, sopralluoghi, numeri di telefono e appuntamenti, rapporto con le forze dell'ordine e le autorità indigene); di fornire loro una banca dati aggiornata comprensiva delle professionalità locali del settore, degli alberghi, dei trasporti e dei ristoranti; di aiutarli nel product placement. Fondi audiovisivi. Fondi ospitalità. Incentivi fiscali e contributi automatici. Velocità. L'ottimizzazione di questi fattori ha progressivamente favorito, magari a parità di suggestioni culturali e paesaggistiche, lo spostamento in massa del sistema verso le aree più incentivanti e "movie-friendly".

Gli artefici della rinascita del cinema tricolore di questi ultimi anni, e del rilancio di zone prima semi-ignorate dai moderni Grand Tour, hanno un nome: Apulia Film Commission. Quasi tutte le regioni ne possiedono una, ma non tutte vi investono alla stessa maniera.
Quella pugliese viene sostenuta e foraggiata dalle casse regionali per poi portare riscontri e ricadute in termini turistici, economici e occupazionali.
E i risultati si vedono.
  • Film
Altri contenuti a tema
4 James Bond a Gravina? Un'ipotesi suggestiva James Bond a Gravina? Un'ipotesi suggestiva Al momento solo indiscrezioni. Il film sicuramente si girerà a Matera
1 Gravina, ciak si gira. C'è anche Riccardo Scamarcio Gravina, ciak si gira. C'è anche Riccardo Scamarcio Ancora due film in produzione. La città si conferma set privilegiato per il cinema
Gravina con "Maria Maddalena" al Cinema dal 15 marzo 2018 Gravina con "Maria Maddalena" al Cinema dal 15 marzo 2018 Un film biblico del regista Garth Davis con un cast d'eccezione
8 “La guerra dei cafoni” alla 46esima edizione del Rotterdam International Film Festival “La guerra dei cafoni” alla 46esima edizione del Rotterdam International Film Festival Nel cast, i gravinesi Angelo Pignatelli e Donato Paterno
La Puglia punta sull'industria cinematografiva La Puglia punta sull'industria cinematografiva Presentato il nuovo bando per girare film in regione
Raffy Braia in “Pane e Burlesque” Raffy Braia in “Pane e Burlesque” L’attore gravinese torna al cinema in un ironico film anti-crisi
“Appartamento ad Atene” nelle sale cinematografiche “Appartamento ad Atene” nelle sale cinematografiche Il film italiano più premiato del 2012 è stato girato a Gravina
“Ospitalità produzioni cinematografiche in Puglia 2012” “Ospitalità produzioni cinematografiche in Puglia 2012” Un nuovo bando dell’Apulia Film Commission
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.