Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Presi tre giovani gravinesi ladri di rame

Accuse di tentato furto aggravato in concorso. Tratti in arresto, sono stati condotti presso la casa circondariale di Bari

Sono stati sorpresi mentre tentavano di rubare circa 600 metri di cavi telefonici in rame, equipaggiati di radio ricetrasmittenti, binocolo, guanti in gomma e furgone e per questo sono finiti nei guai.

È quanto hanno scoperto ieri sera a Gravina in Puglia i Carabinieri della locale Stazione, che hanno tratto in arresto tre giovani incensurati del luogo, di 20, 18 e 16 anni, con le accuse di tentato furto aggravato in concorso.

I militari, durante un servizio finalizzato al contrasto dei furti di cavi in rame particolarmente diffusi nella zona, di passaggio in contrada La Torre si sono accorti che alcuni pali utilizzati per sorreggere i cavi della linea telefonica erano per diverse centinaia di metri privi di cavo. Scesi dal mezzo, però, si sono accorti che i medesimi giacevano per terra lungo l'intera tratta. Tale ritrovamento ha indotto gli operanti a ritenere che vi fosse in atto un tentativo di furto e per tale motivo hanno intensificato il controllo, rinvenendo a poche centinaia di metri un furgone Fiat Scudo con a bordo il 20enne. Sul sedile al suo fianco, a portata di mano, è stata invece rinvenuta una radio ricetrasmittente funzionante, mentre sul retro sono stati trovati un piede di porco, un binocolo, dei guanti in gomma e attrezzi vari, Dalle comunicazioni che nel frattempo sono giunte sull'apparato, gli operanti sono riusciti ad individuare la posizione degli altri due individui, rintracciati e bloccati poco dopo in un fondo rustico della zona. Sottoposti a perquisizione i due sono stati trovati in possesso di una radio portatile, sintonizzata sulle stesse frequenze di quella trovata al complice.

Tratti in arresto, i ladri in erba sono stati condotti presso la casa circondariale di Bari, fatta eccezione per il minore, associato presso il centro di prima accoglienza "Fornelli" di Bari.

La refurtiva, invece, circa 600 metri di cavi telefonici per un valore di circa 6mila euro, è stata restituita all'avente diritto.
  • Arresti
  • Ladri di rame
Altri contenuti a tema
Scoperta la banda che colpiva stazioni di servizio e negozi Scoperta la banda che colpiva stazioni di servizio e negozi Cinque uomini arrestati. Erano l'incubo di tutta la provincia e anche della Murgia
Tentato omicidio a Gravina, due arresti Tentato omicidio a Gravina, due arresti L'agguato commesso a gennaio dell'anno scorso
1 Furto di attrezzi in rame e ferro, tre arresti Furto di attrezzi in rame e ferro, tre arresti L'episodio è avvenuto a Matera. La Polizia ha bloccato tre uomini di Gravina
Furti di rame, in manette due giovani Furti di rame, in manette due giovani Bloccati dai carabinieri dopo aver rubato 2 tonnellate di ferro
Furti di rame, 19enne arrestato per ricettazione Furti di rame, 19enne arrestato per ricettazione L'operazione dei CC in località Iazzo dei Preti
Arrestato un altro ladro di rame Arrestato un altro ladro di rame Si tratta di un giovane incensurato gravinese
Un nuovo furto di rame dal deposito di una impresa di costruzione Un nuovo furto di rame dal deposito di una impresa di costruzione Contrada Graviglione: il luogo dell’episodio
Due arresti ieri sera a Gravina Due arresti ieri sera a Gravina Aggredita una anziana donna
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.