conferenza stampa -XX raduno cortei storici
conferenza stampa -XX raduno cortei storici
Eventi e cultura

Presentato in conferenza stampa il XX raduno cortei storici

Oltre 700 figuranti per la manifestazione organizzata da centro studi "Nundinae" dal 16 al 18 Gravina

Ricordare i fasti del passato per rafforzare l'identità di una comunità. Un'operazione che passa anche attraverso le rievocazioni storiche e che si rafforza con una manifestazione come il Raduno dei Cortei Storici organizzato dal Centro Studio "Nundinae". La manifestazione in questa edizione festeggia il suo 20esimo anno di vita e torna finalmente a svolgersi nelle piazze tra la gente, dopo due anni segnati dalla pandemia, attraverso una serie di eventi e spettacoli da non perdere.

"Un'iniziativa importante per la gente che dopo le limitazioni dovute alla pandemia ha voglia di tornare a riempire le piazze e partecipare ad eventi di questa portata - ha sottolineato il sindaco Lagreca, nell'introdurre la presentazione della manifestazione in programma dal 16 al 18 settembre. "Un raduno che nasce dalla volontà di dare lustro alla città di Gravina- ha detto Lello Ceci, presidente del centro studi- in un periodo in cui la cultura e le popolazioni dell'entroterra erano bistrattate dal potere centrale". E di strada ne ha fatta davvero tanta questa manifestazione, che negli anni passati ha avuto anche un respiro internazionale, portando a Gravina gruppi provenienti ad esempio da Francia, Germania e Repubblica Ceca. "Non immaginavamo che saremmo arrivati così lontano" -ha rimarcato Ceci, convito che la città di Gravina può crescere soprattutto grazie alla realizzazione di grandi eventi.

Un intervento apprezzato dall'amministrazione comunale rappresentata dal sindaco e dall'assessore al turismo Giusy Festa che ha ricordato come rievocare il passato significa richiamare l'identità di una comunità e la sua memoria. Anche perché- ha detto Festa- "cultura e turismo devono diventare un binomio vincente per far crescere la città e questo evento è sicuramente un'attrattiva dal punto di vista turistico".

La tre giorni dedicati alle rievocazioni storiche ha un programma ben definito che è stato illustrato da Mariella Casella, vicepresidente delle "Nundinae", con una giornata dedicata alla corte di Federico II di Svevia e una a quella di Carlo D'Angiò, oltre alla realizzazione di uno spettacolo che intende omaggiare anche Pierpaolo Pasolini nel centenario della sua nascita. Al XX raduno dei cortei Storici ad essere protagonisti, oltre ai figuranti saranno anche i luoghi. Le location scelte dagli organizzatori, infatti, coinvolgeranno alcuni luoghi simbolo della città come l'habitat rupestre e la pineta comunale, oltre al tradizionale asse monumentale che da piazza Scacchi porta a piazza Benedetto XIII, proprio a voler porre l'accento sulla simbiosi necessaria tra la comunità e la sua storia passata ed il territorio, chiamato ad accogliere gli oltre 500 figuranti dei gruppi di rievocazione storica provenienti dalle altre città italiane, nell'intento -sottolineato dal consigliere dell'associazione Beppe Rubini- di tornare ad internazionalizzare il raduno dei cortei entro due anni. La manifestazione quest'anno toccherà diverse epoche storiche che vanno dall'antica Roma fino al 1800, abbracciando così un'ampia fetta della storia d'Italia.

Un evento che ha attirato attorno a sé molto entusiasmo e che va difeso, così come tutto il patrimonio culturale gravinese, di fondamentale importanza per la città: "spetta a noi il compito- ha concluso l'assessore Festa- di essere promotori, fruitori e custodi di queste tradizioni e di questi valori identitari".
  • Nundinae
  • Cortei storici
  • Corteo storico medievale
Altri contenuti a tema
XX Raduno cortei storici, un grande successo XX Raduno cortei storici, un grande successo Bilancio positivo per il centro studi “Nundinae”
Entra nel vivo il Raduno Dei Cortei Storici Entra nel vivo il Raduno Dei Cortei Storici Gran finale domani in piazza Benedetto XIII
A Gravina appuntamento con la storia A Gravina appuntamento con la storia Intervista a Beppe Rubini e Mariella Casella del centro studi “Nundinae” in occasione del XX Raduno dei Cortei Storici
I supereroi delle Nundinae protagonisti della solidarietà I supereroi delle Nundinae protagonisti della solidarietà Terminata la raccolta fondi per il fumetto
Giornata Autismo, i supereroi Nundinae ospiti a Bisceglie Giornata Autismo, i supereroi Nundinae ospiti a Bisceglie La manifestazione è organizzata dall’associazione “Con.Te.Sto”
Sos bambini con i supereroi di "Nundinae" Sos bambini con i supereroi di "Nundinae" Iniziativa per risollevare il morale dei bambini costretti a casa
Per i supereroi delle Nundinae “Siamo tutti nella rete” Per i supereroi delle Nundinae “Siamo tutti nella rete” Progetto per i bambini della primaria sull’uso consapevole del web
Bosco Difesa Grande, bene comune da proteggere e valorizzare Bosco Difesa Grande, bene comune da proteggere e valorizzare Partono iniziative di promozione turistica del polmone verde, anche in vista di Matera2019
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.