Zona pip- panoramica
Zona pip- panoramica
La città

Pd: per aree in zona Pip c'è stato impegno dell'amministrazione

Nella discussione interviene Cardascia

"In merito alla dichiarazione resa sulla vostra testata giornalistica da alcuni consiglieri di centro-destra, circa l'annosa questione delle aree in concessione presso la zona Pip, mi preme chiarire alcuni aspetti che vanno ricollegati a circa sei mesi fa e all'istruttoria messa in atto dall'area urbanistica dell'Ente comunale, un percorso avviato dal dirigente Antonio Vendola, per la risoluzione del problema". Con queste parole il consigliere comunale del Partito Democratico, Domenico Cardascia ha voluto puntualizzare alcuni aspetti che riguardano la vicenda della richiesta di trasformare le aree in concessione in aree di proprietà, nella zona Pip di Gravina.

"Va, inoltre, specificato - aggiunge - che la Corte dei Conti a tal riguardo è stata già interessata con nota del 20 Maggio 2020 - numero di protocollo 11926- firmata dal sindaco Valente e che pertanto al momento si attende che la stessa si esprima in merito. Ciò detto, solo per sottolineare una tempistica utile a comprendere che la questione era già al vaglio dell'amministrazione comunale. Ovviamente ciò non toglie nulla al senso di unità espresso dalla minoranza che ha deciso di schierarsi accanto all'Amministrazione in questa battaglia, pur non votando a favore del punto "Emergenza epidemiologica COVID 19 - "Gravina accelera - Documento per il futuro" .

Il consigliere Dem ha tenuto a sottolineare, a riprova di quanto detto in precedenza, come nel documento inviato alla Corte dei Conti dall'amministrazione comunale più di una ventina di giorni orsono, si chiede precisamente se "nel caso questo Comune volesse consentire la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà dei lotti in zona Pip in riferimento al citato comma 64 della legge 23/12/1996 n 662 sostituito con l'art. 11 della legge 12/12/2003 n.273 con quale modalità va determinato il corrispettivo che spetterebbe al Comune alla luce della particolare situazione delineata dove i titolari dei lotti in diritto di superficie hanno versato al medesima somma di coloro i quali hanno avuto assegnazione il lotto in diritto di proprietà?".

E poi si chiede anche se "nella considerazione disinvolta del pregresso, il corrispettivo dei valori (diritto di superficie e diritto di proprietà) va determinato nella modalità "ora per allora" (al momento della trasformazione) e soprattutto in riferimento ai valori venali o ai valori di mercato?".

Circostanza, quindi, che dimostra- secondo quanto affermato da Cardascia- che l'interessamento dell'amministrazione Valente sulla questione è precedente rispetto alla seduta del consiglio comunale, senza per questo voler far venir meno i meriti di associazioni di categoria e di componenti del consiglio comunale di opposizione che hanno posto nuovamente al centro della pubblica attenzione l'annosa vicenda.
  • Mimmo Cardascia
  • Zona Pip Gravina
  • Parchi zona PIP
Altri contenuti a tema
2 Cardascia attacca. Ma Valente non ci sta Cardascia attacca. Ma Valente non ci sta Video d’accusa alla maggioranza del consigliere Dem. Il sindaco risponde per le rime
Zona Pip, soddisfatte le imprese Zona Pip, soddisfatte le imprese Per il provvedimento sulla cessione delle aree
2 Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Proposta della minoranza al piano “Gravina Accelera”. Soddisfatto Lovero
1 Precaria segnaletica stradale in zona Pip Precaria segnaletica stradale in zona Pip La denuncia della VI commissione consiliare. Simone: "a rischio la sicurezza dei cittadini"
1 Fase 2, riaprono le aree verdi Fase 2, riaprono le aree verdi Valente regolamenta le aperture dei parchi. Anche il bosco sarà fruibile
"I problemi della zona Pip si discutano in Consiglio" "I problemi della zona Pip si discutano in Consiglio" La Confartigianato sollecita l'amministrazione
1 Elezioni Consiglio Città Metropolitana di Bari, l’impegno degli eletti Elezioni Consiglio Città Metropolitana di Bari, l’impegno degli eletti La strada provinciale "La Tarantina" tra le priorità di Cardascia e Stragapede
Città metropolitana, Cardascia alla prova del nove Città metropolitana, Cardascia alla prova del nove Il consigliere metropolitano traccia un bilancio
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.