lavori Parco Robinson
lavori Parco Robinson
La città

Parchi pubblici, in arrivo nuove giostre

Iniziati i lavori di installazione di giochi per bambini al "Robinson"

Terminato il lungo iter burocratico, adesso i lavori sono partiti. Sono incominciate questa mattina le operazioni di manutenzione per l'installazione presso il parco Robinson di nuove attrazioni per i bambini.

"Lavori che sarebbero dovuti iniziare già dallo scorso mese, ma che a causa del maltempo sono stati rinviati"- fanno sapere da Palazzo di Città.

Gli interventi non riguardano solo il Parco Robinson ma anche altre aree destinate ai giochi per i più piccoli. In particolare, l'amministrazione comunale ha programmato diversi interventi che avverranno in momenti separati.

In una prima fase, infatti, si procederà all'installazione di nuovi seggiolini per le altalene del parco nei pressi della chiesa del SS. Crocifisso e in quello del mercato di via Genova, mentre si posizionerà una cosiddetta "trilena" nel parco Robinson.

Sempre nel parco Robinson verranno anche sostituiti i giochi a molla. Stessa operazione prevista anche per il parco di Piazza Immacolata.
Inoltre, a concludere la prima fase ci sarà la collocazione di un nuovo gioco universalmente accessibile al parco Robinson e di seggiolini inclusivi alle altalene di quelli di San Sebastiano e via Genova.

La fase successiva partirà dai primi di dicembre. "Infatti- spiega l'assessore ai Parchi Felice Lafabiana- ai primi del mese prossimo, nuovi ulteriori interventi saranno effettuati al parco Robinson, con l'installazione di un castello a due scivoli e la messa in opera della nuova piramide a corda".

Poi ci si potrà occupare della "casa di Tarzan", tanto cara alla popolazione gravinese, che però dovrà accontentarsi di una sua versione rivisitata e corretta per far fede alle normative vigenti in tema di sicurezza.

Per questa struttura l'iter programmato dall'amministrazione prevede, al termine della progettazione, di acquisire le necessarie autorizzazioni di staticità e prevenzione sismica che sono di competenza della Città Metropolitana: solo allora si potrà passare ad una successiva fase esecutiva.

L'intervento di ripristino ed installazione di giochi e giostrine presso i parchi cittadini costerà alle casse comunali circa 35 mila euro.

Di qui l'invito dell'assessore ad un maggior senso di responsabilità da parte della popolazione: "una volta rimessi a nuovo i giochi e le giostrine dei parchi, sarà importante assicurarne l'integrità e preservarli dai vandali, e per riuscire in questo è indispensabile la collaborazione dei cittadini. Confidiamo nella prevalenza del senso civico per garantire il diritto al gioco dei nostri bimbi"- conclude Lafabiana.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.