incontro palestra via Dante per tra amministrazione e Ca.ba
incontro palestra via Dante per tra amministrazione e Ca.ba
La città

Palestra in via Dante, si cerca soluzione per i bagni dei disabili

Incontro a Palazzo di Città tra amministrazione e Ca.ba

"Oggi siamo qui riuniti solo per risolvere il problema". Con queste parole l'assessore Aldo Dibattista ha aperto la seduta della riunione indetta a Palazzo di Città tra l'amministrazione comunale, la Cstl (società che si occupa della gestione della Palestra di Via Dante), al cospetto di alcuni familiari e degli stessi atleti della Fortitudo Baskin Gravina, oltre che dei responsabili del Ca.Ba (il Comitato per l'abbattimento delle barriere architettoniche), che nei giorni scorsi avevano sollevato la questione relativa alla mancanza dei bagni per persone con disabilità nella palestra comunale e l'impossibilità a poter svolgere il campionato di Baskin.

In un rapido botta e risposta assessore e società di gestione si erano rimpallate le responsabilità sulla eventuale realizzazione dell'opera, con l'onesta ammissione degli amministratori che successivamente avevano riconosciuto come la competenza dei lavori straordinari di manutenzione spettasse al soggetto affidatario, ovvero il Comune.

Dibattista nella circostanza si è scusato per il disguido e ha dato tutta la sua disponibilità affinché si addivenga ad una soluzione in tempi brevi, perché- ha dichiarato l'assessore ai lavori Pubblici- dobbiamo subito dare risposte ai cittadini".

Tempi che, invece, non sembrerebbero così immediati, a sentire quanto dichiarato dal vicesindaco con delega allo sport Maria Nicola Matera, che pur nella volontà di eseguire quanto prima i lavori, ha rimarcato l'inagibilità di parte della struttura, che rappresenta comunque un grosso limite per qualsiasi intervento si intende mettere in campo.

Problemi strutturali sottolineati anche da Gianluca Colafiglio della Cstl che nella ricostruzione storica della vicenda ha voluto ricordare come l'attuale ubicazione del bagno per diversabili non consente di realizzare una struttura adeguata alle esigenze delle persone con disabilità.

Non per questo l'assessore Matera non ha sentito il bisogno di rassicurare i presenti circa l'intenzione dell'amministrazione di risolvere il problema, "avendo già dato mandato agli uffici di valutare la possibilità di eseguire i lavori ad horas, oppure di aspettare il bando di affidamento"- ha dichiarato l'assessore, dando ad intendere che l'inizio dei lavori non potrà comunque avvenire nell'immediato.

Parzialmente soddisfatto il rappresentate del Ca.ba Urbano Lazzari, che ha ribadito come la sua associazione lotterà affinché questa ulteriore barriera venga abbattuta e continuerà a svolgere il suo ruolo di pungolo per l'amministrazione comunale per l'inclusione delle persone con disabilità.
  • Caba
  • Caba Gravina
  • Palestra via Dante
Altri contenuti a tema
Palestra via Dante, niente Baskin, mancano i bagni per i disabili Palestra via Dante, niente Baskin, mancano i bagni per i disabili Il Ca.ba scrive al sindaco. La mancanza di servizi igienici per disabili ha impedito alla Fortitudo l’iscrizione al campionato
Associazioni: il Caba cerca ancora casa Associazioni: il Caba cerca ancora casa L’associazione “beffata”, da due mesi senza dimora, aspetta notizie da Comune e Diocesi
8 Palestra di via Dante, un'ala crollata e nessun progetto di recupero Palestra di via Dante, un'ala crollata e nessun progetto di recupero Le uniche opere di manutenzione realizzate sono finanziate dai privati
Un ascensore per essere liberi di muoversi Un ascensore per essere liberi di muoversi Il CABA si rivolge alle autorità
Ufficio Anagrafe, via libera alla rampa per disabili? Ufficio Anagrafe, via libera alla rampa per disabili? Palazzo di Città stanziati ulteriori fondi
La sala consiliare accessibile  a tutti La sala consiliare accessibile a tutti Il Caba torna a scrivere a primo cittadino. Valente: appoggio incondizionato
CABA in protesta: 9 associati rinunciano al diritto di voto CABA in protesta: 9 associati rinunciano al diritto di voto Valente: "Continueremo a cercare una sede per il comitato"
Barriere Architettoniche: il CABA torna all'attacco Barriere Architettoniche: il CABA torna all'attacco "Non vogliamo più sentir parlare di tempi lunghi per l'abbattimento"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.