parco archeologico
parco archeologico
La città

“Obiettivo turismo”: una stretta collaborazione tra lo IAT ed il Comune di Gravina

Un interessante convegno a chiusura della 717 Fiera San Giorgio. Filo rosso dell'incontro: lo sviluppo del marketing territoriale

Elezioni Regionali 2020
Variegato e interessato il pubblico presente ieri al convegno "Obiettivo turismo: la nuova strategia di marketing territoriale" tenutosi presso la Sala Briefing Ufficio Presidenza Fiera San Giorgio a chiusura della 717^ edizione della Fiera Regionale San Giorgio.

L'incontro promosso dal Comune di Gravina - Assessorato Turismo e Marketing Territoriale, in collaborazione con lo IAT (Informazione e Accoglienza Turistica), ha visto come interpreti autorevoli personalità e professionisti in campo turistico. Purtroppo non ha potuto usufruire della presenza del Ministro per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto, e del Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli che ha mandato in sua rappresentanza il consigliere provinciale Romita.
Un importante contributo è stato dato dalla società Exiteam, rappresentata dal suo amministratore delegato, Antonio Prota e dal suo presidente, Roberto Santamato.

Nata dalla collaborazione tra Ateneo barese e da Finindustria Srl, la Exiteam srl è una holding di partecipazione di Confindustria Taranto che intende configurarsi come un gruppo di esperti, espressione del mondo universitario, della finanza e del mondo imprenditoriale, che possono contribuire a favorire una chiave di lettura per uscire dalla crisi contingente.

"Il territorio di Gravina ben si presta allo sviluppo turistico per il paesaggio ma bisogna creare servizi perché il turista di oggi non si accontenta più solo di visitare le aree archeologiche ma pretende i servizi. C'è bisogno di coinvolgere soggetti istituzionali ed operatori privati nonché gli stessi cittadini nella valorizzazione del patrimonio turistico e nell'offerta turistica integrata". – queste le parole del presidente di Exiteam.

Il consigliere provinciale Romita ha annunciato l'attivazione di due corsi per operatori turistici organizzati dalla Provincia di Bari mentre il vicesindaco Masiello ha parlato del recupero del progetto Sidin, il Parco Archeologico di Gravina. Promesse da parte dei politici che ci si augura vengano quanto prima mantenute.
Carico il lettore video...
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Turismo
  • IAT Gravina
Altri contenuti a tema
Palestre scolastiche, il Comune scrive alle scuole Palestre scolastiche, il Comune scrive alle scuole Lettera della vicesindaca Matera ai dirigenti scolastici per la ripartenza di attività sportive
La Puglia tra le più scelte per un turismo sicuro La Puglia tra le più scelte per un turismo sicuro In base a un'indagine sulle regioni italiane
1 Ancora una domenica senza auto Ancora una domenica senza auto Nuovo divieto al traffico in via Garibaldi e piazza Scacchi
Decreto Rilancio, circa 1,5 mln per Gravina Decreto Rilancio, circa 1,5 mln per Gravina Con i fondi del Governo per gli enti locali
“Cycle to recycle” fa tappa a Gravina “Cycle to recycle” fa tappa a Gravina Myra J. Maria ricevuta al Comune nel suo viaggio di promozione ambientale
Caduta di pietre, chiusa San Michele delle Grotte Caduta di pietre, chiusa San Michele delle Grotte Inibito l’ingresso al sito per verifiche e messa in sicurezza
Una gita in calesse per scoprire la città Una gita in calesse per scoprire la città Arriva a Gravina l'evento itinerante "Il cammino del pensiero"
Street art e riqualificazione urbana, incontro in Comune Street art e riqualificazione urbana, incontro in Comune Confronto tra artisti e amministrazione per redigere un progetto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.