sede cinque stelle
sede cinque stelle
Politica

La sede del Movimento Cinque stelle occupata abusivamente?

Interrogazione del consigliere Cardascia contro il Movimento

Per la serie chi la fa l'aspetti. Questa volta sono stati loro, gli attivisti cinque stelle, a finire sotto la lente del consigliere comunale Mimmo Cardascia secondo cui "la sede cittadina del M5S è occupata senza regolare contratto e, soprattutto, eludendo l'obbligo di pagare i tributi comunali".
La vicenda non è nuova al popolo dei social e solo ora è finita in cronaca dopo l'annuncio del consigliere democrat di una interrogazione consiliare sul punto.

"Gli attivisti del movimento – spiega Cardascia – ci hanno abituato a quotidiane lezioni di etica e moralità. Peccato, però, dimentichino di rispettare essi stessi la legge, ad iniziare dalla regolarizzazione della sede di piazza Notar Domenico, in cui da tre anni svolgono la loro attività politica".
Secondo Cardascia, "stando alle comunicazioni inoltrate agli uffici comunali competenti, il locale in questione risulterebbe essere ancora in fase di costruzione. Per questa ragione per esso non è previsto l'obbligo di procedere al pagamento dei tributi, come ad esempio la Tari. Ma se questo è vero, come è possibile che proprio in quel locale da anni si svolgano assemblee pubbliche ed attività politiche, peraltro in assenza di un regolare contratto che ne attesti la facoltà di utilizzo da parte dei suoi attuali possessori?".

Questioni sulle quali Cardascia invita "l'ufficio tributi, da qualche mese trasferito proprio in piazza Notar Domenico, ad avviare gli opportuni approfondimenti: è necessario fugare ogni perplessità, onde evitare che si possa ritenere che si usino due pesi e due misure: se un cittadino è moroso o comunque non in regola col pagamento dei tributi riceve avvisi di accertamento, diffide ed ingiunzioni. Non può aleggiare il sospetto che di fronte alla legge vi siano alcuni meno uguali di altri".

Aggiunge Cardascia: "Sono certo che sul tema risposte saranno fornite, ancor prima che dagli uffici comunali, dai diretti interessati e dal loro eletto, il consigliere regionale Mario Conca. Non dare risposta a questi quesiti, come a quelli sull'ammontare delle somme mensilmente dallo stesso incassate a titolo di indennità e rimborso spese, oltre che quale contributo per i propri collaboratori, significherebbe offuscare e macchiare la trasparenza tanto sbandierata".
  • Mimmo Cardascia
  • Movimento 5 stelle
Altri contenuti a tema
3 Ancora botta e risposta tra Cardascia e Valente Ancora botta e risposta tra Cardascia e Valente Sul bilancio e sull'emergenza sanitaria. Il sindaco: “Non è tempo di polemiche”
Cardascia: “bisogna dare sicurezza ai cittadini” Cardascia: “bisogna dare sicurezza ai cittadini” Intervento del consigliere Dem su covid, carenze nell’organico della polizia locale e personale comunale
Viabilità nel focus di Cardascia Viabilità nel focus di Cardascia Il consigliere Dem anima il dibattito politico con i suoi interventi social
2 Cardascia chiede il rilancio dell’attività amministrativa Cardascia chiede il rilancio dell’attività amministrativa Il consigliere del Pd: “coinvolgere la città sui temi caldi”
1 Polemica tra Cardascia e Valente, M5S rincara la dose Polemica tra Cardascia e Valente, M5S rincara la dose Dal Movimento critiche alla maggioranza e al governo della città
3 Cardascia attacca. Ma Valente non ci sta Cardascia attacca. Ma Valente non ci sta Video d’accusa alla maggioranza del consigliere Dem. Il sindaco risponde per le rime
3 A Gravina il Comune è "libero dalla plastica" A Gravina il Comune è "libero dalla plastica" Approvata mozione del M5S per l’eliminazione nelle strutture comunali
Pd: per aree in zona Pip c'è stato impegno dell'amministrazione Pd: per aree in zona Pip c'è stato impegno dell'amministrazione Nella discussione interviene Cardascia
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.