festa Polizia Locale 200123
festa Polizia Locale 200123
La città

La Polizia Locale ha festeggiato San Sebastiano suo Santo Patrono

Nella circostanza il Comandante Lamuraglia ha presentato il bilancio delle attività svolte dal corpo

Nella cornice dell'ex mattatoio, adattato a luogo di culto provvisorio della Parrocchia SS. Crocifisso, meglio conosciuta come chiesa di San Sebastiano, l'intero corpo della Polizia locale ha festeggiato il suo Santo Protettore, il martire militare romano Sebastiano. I festeggiamenti hanno avuto inizio con la celebrazione della Santa Messa officiata da don Giuseppe Loizzo, parroco e assistente spirituale dei vigili. Don Giuseppe, nel corso della sua omelia, ha detto, tra l'altro: "Contemplando la santità del giovane martire San Sebastiano impariamo anche noi a dare il primato a Dio e a testimoniare con autenticità di vita e di condotta la nostra fede. Auguri alla comunità parrocchiale, al corpo di Polizia Locale, agli amministratori, a tutti i gravinesi e a coloro che si affidano all'intercessione di San Sebastiano".

Alla cerimonia è intervenuto il sindaco, Fedele Lagreca, gran parte dell'intero Esecutivo comunale, oltre ad alcuni consiglieri comunali di maggioranza ed opposizione, nonché i rappresentanti degli altri Corpi di Polizia: Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco; volontari della Protezione Civile ed Associazioni di volontariato. Al termine del rito religioso, spazio all'annuale relazione sullo stato di salute del Corpo, con dettagli sull'attività svolta e da svolgere, in una sorta di consuntivo e programmazione per il futuro.

A prendere la parola, per il terzo anno consecutivo, l'attuale Comandante Simone Lamuraglia. Cifre, numeri, vari impegni assolti ed assunti su vari fronti con spirito di sacrificio, nonostante la crisi pandemica del Covid, conclusasi il 31 marzo 2022 e la carenza di organico. "Oggi pari a 27 unità a fronte delle 61 che ce ne vorrebbero, per stare agli standard fissati dalla Regione Puglia".

Nel dettaglio alcuni dei dati più significativi snocciolati dal Comm. Sup. Lamuraglia sull'attività svolta, nel corso dell'anno precedente, dalle unità operative dell'intero Corpo, che ha effettuato 400 posti di controllo, verificando oltre 4.000 veicoli; ha accertato circa 9000 sanzioni al Codice della Strada, rispetto ai 6.300 dell'anno 2021; rilevato 75 sinistri stradali, in lieve incremento rispetto all'anno 2021; contestato 10 violazioni che hanno portato al ritiro della Patente di guida; eseguito 19 sequestri di mezzi sprovvisti di copertura assicurativa; rimosso 166 autovetture per aver disatteso l'ordinanza inerente la pulizia delle strade cittadine.

Si contano anche oltre 100 controlli in ambito di attività edilizia, non integranti reati di abuso; nell'ambito della tutela ambientale si contano 95 sanzioni, in leggero aumento rispetto alle 60 contestate nell'anno 2021. Diversi i controlli in esercizi commerciali, pubblici esercizi e area mercatale. 29 Comunicazioni di reato; 2600 notifiche per conto della Procura della Repubblica. A quanto detto, si aggiungano una serie di ulteriori attività svolte dal nostro personale come: l'impiego dell'etilometro, utilizzato in diversi interventi su sinistri stradali che ha portato a 3 denunce penali con annessa sanzione amministrativa per reato di guida in stato di ebbrezza.

E' stata avviata la gara per l'affidamento in concessione del servizio di rimozione, trasporto e custodia dei veicoli; altresì avviato il processo di esternalizzazione e digitalizzazione del procedimento sanzionatorio, attraverso il quale andremo a modernizzare e velocizzare il lavoro del nostro personale. E' stato anche dato corso ad una serie di adempimenti in materia di privacy, con particolare riferimento alla video sorveglianza.

Un'attività che ha visto un grande lavoro per l'intero Comando nell'anno 2022 è stata quella legata al rinnovo triennale dei permessi per la Zona a Traffico Limitato, avviata nella nostra città nell'anno 2019. Pur non essendo compiti che la Legge Regionale ci conferisce, il nostro Comando ha lavorato per la proroga del contratto di servizio del Trasporto Pubblico Locale e per la sottoscrizione delle convenzioni con associazioni di volontariato, per lenire la piaga del randagismo.

Dato incoraggiante e confortante sul campo della difesa del territorio, dell'ambiente, della protezione civile: il grande lavoro svolto per predisporre il Piano Straordinario Antincendi Boschivi per l'anno 2022, che ha visto il coinvolgimento di molteplici Enti sovracomunali, tra questi il Parco dell'Alta Murgia. Su questo specifico aspetto ed impegno, l'intervento del Comandante è stato accorato: "Lo dico con grande orgoglio, nell'estate 2022 non un solo albero del nostro bosco è andato bruciato, durante una campagna caratterizzata dal concomitante fenomeno della siccità e da ondate di calore che hanno colpito l'Italia intera e la nostra regione in particolare. Ed è sulla scorta di questo importante risultato che chiedo all'Amministrazione Comunale di non interrompere questo progetto virtuoso che, oltre ad aver salvaguardato il Bosco Difesa Grande dagli incendi, ha portato ad un notevole risparmio per le casse comunali, e le risorse risparmiate sono state investite per altri interventi sempre in ambito di Protezione Civile".

In prospettiva, per i festeggiamenti del prossimo anno, il Comando avrà una nuova sede, come già approvato dalla Giunta comunale, nel Centro Servizi della zona industriale, oltre ad un front-office nel centro cittadino per andare incontro alle esigenze dei cittadini che non potranno raggiungere la sede operativa. Al termine della cerimonia, il saluto e i ringraziamenti del sindaco Fedele Lagreca che, a nome della Giunta, del Consiglio comunale, ha ringraziato, "da cittadino e da sindaco" il dirigente della Polizia locale e tutti gli agenti per l'opera meritoria svolta dall'intera struttura comunale preposta alla tutela, alla salvaguardia del territorio, in termini di rispetto della legalità.

Nella parte conclusiva del suo intervento, il primo cittadino, ha rivolto un invito, anche alla luce dei risultati elencati nella relazione del Comandante, soprattutto circa il numero delle infrazioni passate da 6.000 dell'anno precedente alle 9.000 dell'anno appena trascorso. "Rispetto della legalità, delle norme vigenti, ma, non solo sul piano repressivo, ma anche educativo e preventivo. L'opera dei vigili sarà ancora più meritoria se oltre che sanzionare, sarà volta ad educare i cittadini".
3 fotofesta Polizia Locale 200123
festa Polizia Locale 200123festa Polizia Locale 200123festa Polizia Locale 200123
  • Polizia Locale
Altri contenuti a tema
La Polizia Locale festeggia San Sebastiano La Polizia Locale festeggia San Sebastiano Circostanza propizia per tracciare un bilancio delle attività
Una nuova casa per la Polizia Locale Una nuova casa per la Polizia Locale Individuata in zona Pip presso il centro servizi
Don Giuseppe Loizzo nuovo assistente spirituale Polizia Locale Don Giuseppe Loizzo nuovo assistente spirituale Polizia Locale La nomina è giunta dal Vescovo Mons. Giovanni Ricchiuti
Polizia Locale, proroga assunzione per 4 agenti Polizia Locale, proroga assunzione per 4 agenti Contratto allungato di due mesi fino al termine del 2022
Si perdono nel bosco, rintracciate dopo cinque ore Si perdono nel bosco, rintracciate dopo cinque ore Carabinieri e Polizia Locale in soccorso di tre donne barlettane
Ztl, guasto pannelli luminosi: precisazioni della Polizia Locale Ztl, guasto pannelli luminosi: precisazioni della Polizia Locale Rottura dovuta al temporale del 12 agosto
Ztl, cartelli non funzionanti ma varchi attivi Ztl, cartelli non funzionanti ma varchi attivi Avvertenza della Polizia Locale agli automobilisti
Monopattini e bici in aree pedonali, giro di vite del Comune Monopattini e bici in aree pedonali, giro di vite del Comune Il provvedimento in seguito a segnalazioni di pericolo per alcuni casi di velocità
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.