Senzatetto
Senzatetto
Territorio

Integrato di 28 nuovi posti letto il Piano per l’Emergenza Freddo

I senzatetto saranno accolti anche presso la struttura “Feel at Home” di Gravina in Puglia

Visto il forte calo di temperature degli ultimi giorni, il sindaco della Città Metropolitana Antonio Decaro, nella mattinata di mercoledì 20 dicembre scorso, ha emanato una ordinanza con la quale ha incrementato il Piano per l'Emergenza Freddo - predisposto in collaborazione con l'Assessorato al Welfare e associazioni ed enti cittadini impegnati nell'ambito dei servizi sociali - con 28 nuovi posti letto. Nello specifico, 8 nuove postazioni saranno allestite presso la struttura "Feel at Home" di Gravina in Puglia; altre 20, invece, presso il Centro di Accoglienza Notturna "Andromeda" di Bari. Il Piano sarà attivo fino al prossimo 28 febbraio 2018, e durante il periodo di emergenza, beneficieranno dei posti letto (già occupati) oltre 300 senza dimora.

Qualora l'offerta dei posti letto aggiuntivi non dovesse bastare, dall'Assessorato al Welfare rassicurano che, per far fronte alle richieste che perverranno, sarà autorizzato l'allestimento di uno spazio di ricovero di emergenza. Nel caso di abbondanti precipitazioni nevose o di allerta meteo da parte della Protezione civile, i gestori dei centri di accoglienza notturna presenti sul territorio - già tenuti a garantire l'apertura dalle ore 20.00 alle ore 8.00 e l'accoglienza nelle fascia oraria che va dalle 20.00 alle 23.00 - dovranno tenere spalancate le porte delle strutture h24, fino a cessata emergenza.

Sono in corso in questi giorni le operazioni di identificazione delle persone senzatetto da ospitare nei centri di accoglienza notturni ed eventualmente nel centro di ricovero d'emergenza, ad opera degli uomini del Pronto Intervento Sociale e della Polizia locale.
  • Accoglienza
Altri contenuti a tema
8 La Parrocchia SS Pietro e Paolo accoglie una madre ed una bambina del Camerun La Parrocchia SS Pietro e Paolo accoglie una madre ed una bambina del Camerun Sposa il progetto della Caritas Diocesana “Rifugiato a Casa Mia”
L'immigrato: non è una minaccia, ma un dono L'immigrato: non è una minaccia, ma un dono Oltre i pregiudizi e i luoghi comuni per una sana convivenza
A Gravina si parla di "Immigrazione, accoglienza e la società" A Gravina si parla di "Immigrazione, accoglienza e la società" La Cooperativa di Accoglienza "San Sebastiano" celebra così la giornata mondiale del rifugiato
Gravina accoglie altri 21 profughi Gravina accoglie altri 21 profughi Ospiti della Fondazione Benedetto XIII
Solidarietà e accoglienza: due qualità offerte da Gravina ai cittadini magrebini Solidarietà e accoglienza: due qualità offerte da Gravina ai cittadini magrebini 14 i migranti accolti in città
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.