Pums città metropolitana di bari
Pums città metropolitana di bari
Territorio

Mobilità sostenibile nella Città metropolitana di Bari

Le prime tappe on line ad Altamura, Modugno e Corato

Dopo l'adozione da parte del Consiglio metropolitano del PUMS, prende il via il ciclo di incontri in alcuni ambiti territoriali per la presentazione e condivisione del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile della Città metropolitana di Bari.

Le prime tre tappe (al momento ancora in modalità on line, per garantire il rispetto delle normative anti Covid) si terranno:
- oggi (ambito Altamura) che interesserà oltre al Comune di Altamura, anche Cassano delle Murge, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Poggiorsini e Santeramo in Colle.
- lunedì 21 febbraio (ambito di Modugno) aperto ai Comuni di Modugno, Adelfia, Bari, Bitritto, Capurso, Sannicandro, Triggiano e Valenzano.
- martedì 22 febbraio (ambito di Corato) destinato, oltre che a Corato, anche a Binetto, Bitetto, Bitonto, Giovinazzo, Molfetta, Palo del Colle, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Toritto.

Le successive tappe si svolgeranno nel mese di marzo negli ambiti di Gioia del Colle e Monopoli.

Gli incontri vedranno la partecipazione degli amministratori locali dell'ambito territoriale di riferimento, oltre che del consigliere delegato alla Mobilità e Trasporti della Città Metropolitana di Bari, Michele Laporta e del Dirigente del Servizio Mobilità e Trasporti, Maurizio Montalto, coordinatore del team che lavorato alla stesura del PUMS, il documento strategico che ha lo scopo di orientare le politiche di mobilità metropolitane per i prossimi dieci anni e accedere ai finanziamenti nazionali.

"Proseguiamo con il lavoro di animazione dei territori e copianificazione delle politiche di trasformazione urbana dell'area metropolitana di Bari – commenta il sindaco metropolitano Antonio Decaro -. È importante per noi che tutte le nuove misure di sviluppo a cui stiamo lavorando siano condivise con i sindaci dei Comuni e con i cittadini. Nella nostra idea di Città metropolitana al centro ci sono le comunità, che non sono solo la somma delle amministrazioni locali, ma si compongono anche di cittadini, cultori della materia, associazioni, imprese e stakeholders. Il Pums è una grande opportunità per il nostro territorio che finalmente sta progettando una rete solida e capillare di infrastrutture di mobilità dolce che offrono possibilità sia di sviluppo dei sistemi di mobilità dei singoli comuni sia di nuove politiche, ambientali turistiche in primis che oggi possono fare la differenza".

L'incontro, su piattaforma Zoom, si svolgerà dalle ore 15.30 alle ore 17.00, e prevede una prima parte di presentazione del PUMS e una seconda fase dedicata all'interazione e confronto con i partecipanti al fine di arricchire ed integrare le previsioni di Piano.

Sono invitati a partecipare tutti i cittadini, associazioni di settore e di categoria, Amministratori e tecnici, referenti del mondo della scuola, del commercio e chiunque abbia voglia di contribuire alla promozione della mobilità sostenibile nelle nostre città, residenti o operanti nei Comuni di riferimento di ciascun ambito.

La partecipazione è libera con registrazione al link -
https://forms.gle/LfKj9DoEDpchBpX96 (o cliccando sul Qcode annesso alla comunicazione).

Dopo l'adozione da parte del Consiglio metropolitano del PUMS, prende il via il ciclo di incontri in alcuni ambiti territoriali per la presentazione e condivisione del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile della Città metropolitana di Bari.

Le prime tre tappe (al momento ancora in modalità on line, per garantire il rispetto delle normative anti Covid) si terranno:
- giovedì 17 febbraio (ambito Altamura) che interesserà oltre al Comune di Altamura, anche Cassano delle Murge, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Poggiorsini e Santeramo in Colle.
- lunedì 21 febbraio (ambito di Modugno) aperto ai Comuni di Modugno, Adelfia, Bari, Bitritto, Capurso, Sannicandro, Triggiano e Valenzano.
- martedì 22 febbraio (ambito di Corato) destinato, oltre che a Corato, anche a Binetto, Bitetto, Bitonto, Giovinazzo, Molfetta, Palo del Colle, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Toritto.

Le successive tappe si svolgeranno nel mese di marzo negli ambiti di Gioia del Colle e Monopoli.

Gli incontri vedranno la partecipazione degli amministratori locali dell'ambito territoriale di riferimento, oltre che del consigliere delegato alla Mobilità e Trasporti della Città Metropolitana di Bari, Michele Laporta e del Dirigente del Servizio Mobilità e Trasporti, Maurizio Montalto, coordinatore del team che lavorato alla stesura del PUMS, il documento strategico che ha lo scopo di orientare le politiche di mobilità metropolitane per i prossimi dieci anni e accedere ai finanziamenti nazionali.

"Proseguiamo con il lavoro di animazione dei territori e copianificazione delle politiche di trasformazione urbana dell'area metropolitana di Bari – commenta il sindaco metropolitano Antonio Decaro -. È importante per noi che tutte le nuove misure di sviluppo a cui stiamo lavorando siano condivise con i sindaci dei Comuni e con i cittadini. Nella nostra idea di Città metropolitana al centro ci sono le comunità, che non sono solo la somma delle amministrazioni locali, ma si compongono anche di cittadini, cultori della materia, associazioni, imprese e stakeholders. Il Pums è una grande opportunità per il nostro territorio che finalmente sta progettando una rete solida e capillare di infrastrutture di mobilità dolce che offrono possibilità sia di sviluppo dei sistemi di mobilità dei singoli comuni sia di nuove politiche, ambientali turistiche in primis che oggi possono fare la differenza".

L'incontro, su piattaforma Zoom, si svolgerà dalle ore 15.30 alle ore 17.00, e prevede una prima parte di presentazione del PUMS e una seconda fase dedicata all'interazione e confronto con i partecipanti al fine di arricchire ed integrare le previsioni di Piano.

Sono invitati a partecipare tutti i cittadini, associazioni di settore e di categoria, Amministratori e tecnici, referenti del mondo della scuola, del commercio e chiunque abbia voglia di contribuire alla promozione della mobilità sostenibile nelle nostre città, residenti o operanti nei Comuni di riferimento di ciascun ambito.

La partecipazione è libera con registrazione al link -
https://forms.gle/LfKj9DoEDpchBpX96 (o cliccando sul Qcode annesso alla comunicazione).

Successivamente a coloro che si sono registrati sarà inviato il nuovo accesso per partecipare all'incontro.


  • Piani urbani per la mobilità sostenibile
  • Città metropolitana
  • Area metropolitana di Bari
Altri contenuti a tema
Biciplan metropolitano, approvato studio di fattibilità Biciplan metropolitano, approvato studio di fattibilità Tra le ciclovie c’è quella dell’Alta Murgia che passa da Gravina
Città metropolitana, incontro con i sindaci neo-eletti Città metropolitana, incontro con i sindaci neo-eletti Anche Lagreca alla riunione con Decaro
Gravina aderisce alle olimpiadi metropolitane Gravina aderisce alle olimpiadi metropolitane Invito del Comune alle società sportive a partecipare all’avviso pubblico
Nuovi concorsi alla Città Metropolitana di Bari Nuovi concorsi alla Città Metropolitana di Bari Pubblicati i bandi per 14 nuove assunzioni a tempo indeterminato
PNRR, ammessi a finanziamento i 48 progetti della Città Metropolitana PNRR, ammessi a finanziamento i 48 progetti della Città Metropolitana Gravina presente nella proposta del verde metropolitano
Approvato il piano del trasporto pubblico locale Approvato il piano del trasporto pubblico locale Decisione della Città metropolitana di Bari
Pnrr, Gravina in un programma della Città metropolitana Pnrr, Gravina in un programma della Città metropolitana Per aumentare gli spazi verdi
Progetto AgriCultura, appuntamento a Gravina Progetto AgriCultura, appuntamento a Gravina Il progetto prevede un percorso di inserimento lavorativo
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.