Parco Alta Murgia 2
Parco Alta Murgia 2
GravinaLife

Il parco nazionale dell’Alta Murgia

Un tesoro tutto da scoprire. Arrivano i primi risultati del progetto avviato due anni fa

Istituito nel 2004, il parco nazionale dell'Alta Murgia è un grande spazio aperto naturale protetto situato tra le province di Bari e di Barletta-Andria-Trani. Ha un'estensione di circa 68.077 ettari ripartiti in tre diverse zone caratterizzate, rispettivamente, da un paesaggio steppico e rupicolo, un paesaggio prevalentemente agricolo ed un paesaggio di connessione ecologica e di promozione di attività economiche compatibili con le finalità del parco dove sono comprese le aree interessate da accordi di programma, ai sensi delle norme regionali in materia. Tredici sono i Comuni che si sono sviluppati attorno ai suoi rilievi calcarei e quasi deserti tra i quali vi è Gravina dove hanno sede gli uffici amministrativi dell'Ente Parco, la cui finalità principale è quella di conservare le risorse naturali e i paesaggi e, di tutelare e salvaguardare la fauna di uno degli altipiani più belli d'Europa.

Tra gli ultimi traguardi che l'Ente in collaborazione con la Lipu ha raggiunto vi è la salvaguardia del falco grillaio con il bando "Life natura" che ha ricevuto dalla Commissione Europea un milione e mezzo di euro a fronte dei due richiesti dal Comune di Gravina, per conto del quale il progetto è stato portato avanti durante l'amministrazione Divella dall'allora consigliere comunale Leo Vicino.

Il progetto prevede la bonifica e la messa in sicurezza del costone della gravina e la piantumazione di alberi e nuova vegetazione, e la realizzazione di 2 chilometri di percorsi naturalistici per l'avvistamento dei falchi grillai, oltre che di un centro di primo soccorso per gli esemplari feriti e la ristrutturazione di alcuni tetti delle abitazioni del centro storico, diventati habitat naturale del grillaio, su cui saranno installati i nidi artificiali per la riproduzione, al fine di proseguire nell'esperimento avviato proprio dalla Lipu lo scorso anno, quando furono installati i nidi anche sul campanile della Cattedrale di Gravina.
  • Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Percorso turistico
Altri contenuti a tema
Il "Pallone" di Gravina in vetrina al Cheese 2019 Il "Pallone" di Gravina in vetrina al Cheese 2019 L'Alta Murgia presente alla fiera del formaggio di Bra (Cuneo)
Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Con Anci, Federparchi, Ispra e Conferenza Stato Regioni per affrontare il problema degli ungulati
Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Incontro con il nuovo presidente Tarantini
Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Il Ministero dell’ambiente affida ai parchi nazionali le risorse per la mitigazione e l’adattamento dei cambiamenti climatici
Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Il nuovo presidente Tarantini promette intervento
Francesco Tarantini si insedia nella sede del Parco dell'Alta Murgia Francesco Tarantini si insedia nella sede del Parco dell'Alta Murgia Al via il mandato del terzo presidente
Slow Food saluta la gente del Parco dell'Alta Murgia Slow Food saluta la gente del Parco dell'Alta Murgia Lettera di benvenuto di Carlo Petrini alla "Comunità della Gente"
Parco dell'Alta Murgia, Tarantini sarà il nuovo presidente Parco dell'Alta Murgia, Tarantini sarà il nuovo presidente Raggiunta l'intesa tra Stato e Regione. Manca solo la nomina
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.