Pallone di Gravina
Pallone di Gravina
Enogastronomia

Il "Pallone" di Gravina in vetrina al Cheese 2019

L'Alta Murgia presente alla fiera del formaggio di Bra (Cuneo)

Dal Pallone di Gravina al Canestrato Pugliese DOP, dalla Burrata di Andria IGP alla Manteca, passando per i formaggi a pasta filata come la scamorza e i nodini di pecora. Le eccellenze casearie del Parco Nazionale dell'Alta Murgia sono all'edizione 2019 di Cheese, il più importante evento gastronomico dedicato al formaggio a latte crudo, in programma a Bra (Cuneo) dal 20 al 23 settembre e il cui tema quest'anno è "Naturale è possibile".

Tutti gli anni a settembre, casari di ogni parte del mondo si danno appuntamento nella capitale dei formaggi per presentare prodotti realizzati con latte crudo e senza fermenti di sintesi, secondo disciplinari che non alterano la qualità delle materie prime. I prodotti murgiani – apprezzati ormai in tutto il mondo – potranno essere gustati nello stand 033 di via Cavour, allestito in collaborazione con Slow Food Condotta delle Murge e il Gal Le Città di Castel del Monte.

«Siamo fieri delle nostre realtà produttive – dichiara Francesco Tarantini, presidente Parco nazionale Alta Murgia – che rappresentano l'identità e raccontano il patrimonio rurale e gastronomico dell'Alta Murgia. Intendiamo valorizzarle dentro e fuori dai confini regionali, in luoghi tesi al recupero dei sapori e delle tecniche produttive che si tramandano da generazioni. Non potevamo non essere a Bra questo weekend, una vetrina ormai celebre in tutto il mondo, che valorizza il legame con le tradizioni locali e promuove metodi di produzione nel rispetto dell'ambiente e del benessere animale».

L'Alta Murgia, terra eccezionalmente vocata alla caseificazione, vanta eccellenze che si distinguono per gusto e metodi di lavorazione sostenibili, frutto di una cultura transumante in cui la pastorizia ha da sempre un ruolo centrale. Il Pallone di Gravina, ad esempio, presidio slow food dal 2012, è un formaggio vaccino a pasta filata dalla forma sferica e il gusto lievemente piccante, prodotto con latte crudo proveniente unicamente da allevamenti del territorio.

Prodotti come il Pallone di Gravina, il Canestrato Pugliese DOP e la Burrata di Andria IGP sostengono lo sviluppo del territorio e ne rappresentano l'identità. Colta l'importanza di tutelare le produzioni che rischiano di scomparire, e per suggellare le prerogative del buono, pulito, giusto, sano e sostenibile (fondamenti dell'azione di Slow Food), lo scorso maggio produttori, enti e associazioni di categoria hanno dato vita alla Comunità Slow Food della Gente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, che valorizza e racconta le produzioni locali.

Cheese 2019 sarà vetrina di un'ampia varietà di formaggi a latte crudo, di produttori rinomati come il Caseificio Tarantino, Caseificio De Rosa, Caseificio Cicala, Az. Agricola Malcangi Domenico e il Caseificio Scaringella Km 0 di Gravina in Puglia; Stella Di Cecca, Agriventura, Dibenedetto Nicola e Masseria Calcara di Altamura; il Caseificio Le delizie del latte di Andria; l'azienda Vitantonio Rozzo di Corato; i Fratelli Magnifico, l'azienda zootecnica Forenza e l'azienda agricola Maggiulli di Minervino Murge; il produttore Donvito di Santeramo in Colle.
  • Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Cinghiali: un piano in cinque azioni del Parco dell'Alta Murgia Con Anci, Federparchi, Ispra e Conferenza Stato Regioni per affrontare il problema degli ungulati
Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Lupi e cinghiali nel Parco, Coldiretti chiede interventi a tutela di agricoltori e allevatori Incontro con il nuovo presidente Tarantini
Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Cambiamenti climatici: 3,8 milioni di euro per il Parco della Murgia Il Ministero dell’ambiente affida ai parchi nazionali le risorse per la mitigazione e l’adattamento dei cambiamenti climatici
Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Parco dell'Alta Murgia, riprendono le esercitazioni a fuoco Il nuovo presidente Tarantini promette intervento
Francesco Tarantini si insedia nella sede del Parco dell'Alta Murgia Francesco Tarantini si insedia nella sede del Parco dell'Alta Murgia Al via il mandato del terzo presidente
Slow Food saluta la gente del Parco dell'Alta Murgia Slow Food saluta la gente del Parco dell'Alta Murgia Lettera di benvenuto di Carlo Petrini alla "Comunità della Gente"
Parco dell'Alta Murgia, Tarantini sarà il nuovo presidente Parco dell'Alta Murgia, Tarantini sarà il nuovo presidente Raggiunta l'intesa tra Stato e Regione. Manca solo la nomina
La Murgia al Congresso Mondiale dei Bio-Distretti in Portogallo La Murgia al Congresso Mondiale dei Bio-Distretti in Portogallo Il direttore del Parco nazionale Domenico Nicoletti nominato nel comitato scientifico
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.